Cripto-svelate, la rivoluzione digitale non è reversibile

Cripto-svelate, la rivoluzione digitale di massa non è reversibile

Paesi Edizioni presenta “Cripto-svelate”, un saggio di Andrea e Massimo Tortorella, con i contributi di Edward Luttwak, che tratta di Blockchain e monete digitali.

Opportunità e vantaggi, come orientarsi nel nuovo orizzonte tecnologico, tra Blockchain e monete digitali. Perché la rivoluzione digitale di massa è in atto e la trasformazione non è reversibile. Andrea e Massimo Tortorella, imprenditori con una lunga storia di successi in Italia, Svizzera e in numerosi altri paesi, presentano con Paesi Edizioni il saggio “Cripto-svelate. Perché da Blockchain e monete digitali non si torna indietro”.

L’argomento è molto attuale ma ancora non del tutto compreso: il mondo delle valute digitali e dalla cosiddetta Blockchain hanno raggiunto in poco tempo una sorprendete notorietà che le ha portate all’attenzione del grande pubblico e degli investitori internazionali. Ciononostante, sono concetti conosciuti e sfruttati da meno dello 0,4% della popolazione globale. Il saggio raccoglie le voci dei massimi esperti in materia – con contributi dell’economista Edward Luttwak, che ha firmato la prefazione - e intende svelare i “segreti” di una tecnologia destinata a cambiare il mondo, dalle sue origini alle possibilità che questo fenomeno ha di rendere efficienti istituzioni pubbliche e private. Tra i temi affrontati fondi regolamentati, copyright, voto elettronico e trasparenza amministrativa, sviluppati e spiegati in maniera semplice e alla portata di tutti.

Al loro saggio d’esordio, Andrea e Massimo Tortorella - rispettivamente CEO e Presidente di Consulcesi Tech, hi-tech company specializzata in soluzioni all’avanguardia legate alla Blockchain – guidano il lettore nell’innovazione, affinché possa cogliere le prospettive della tecnologia della “catena a blocchi”. Ripercorrendo la storia di questo cambiamento dagli albori, il volume è un vero e proprio manuale che introduce alle possibili rivoluzioni nei processi economici, finanziari e burocratici internazionali e analizza e spiega termini quali ICO, hash, mining, token e Smart Contracts, vocaboli non ancora parte del linguaggio comune ma fondamentali per orientarsi nel mondo di oggi, cavalcando l’onda dell’innovazione tecnologica.

Attraverso le voci di informatici, economisti, capitani d’industria, consulenti aziendali, hacker, esperti di cyber-sicurezza, giornalisti e avvocati interpellati per la realizzazione del saggio, Andrea e Massimo Tortorella delineano un quadro chiaro anche ai non addetti ai lavori.