Parallels Desktop 14, Windows su Mac alla massima velocità

Parallels Desktop 14, performance al massimo

Ben 20 GByte di spazio archiviazione risparmiato sulle macchine virtuali, 4 volte più rapido nell’avvio e predisposizione per macOS Mojave, ecco Parallels Desktop 14. Alcune delle prestazioni e miglioramenti di Parallels Desktop 14 per Mac proposto in questi giorni da Parallels sono:

-Miglioramento delle prestazioni fino al 200% su iMac Pro.
-Avvio delle applicazioni fino all'80% più rapido.
-Tempi di avvio fino al 10% più rapidi.
-Sospensione fino al 30% più rapida sulla partizione APFS.
-Numero di fotogrammi al secondo fino al 130% superiore nella modalità Fotocamera condivisa.
-Numero di fotogrammi al secondo fino al 17% superiore nella modalità di visualizzazione Coherence.

Alla barra del titolo è stato aggiunto l'indicatore utilizzo della CPU per fornire una migliore comprensione dell'elevato utilizzo della CPU in Windows. La funzionalità Monitoraggio delle risorse è stata completamente riprogettata per mostrare le risorse Mac insieme all'impatto che più macchine virtuali hanno su di esse.

Jack Zubarev, presidente di Parallels
Milioni di clienti di Parallels Desktop ne apprezzano le straordinarie prestazioni ed efficienza. Grazie a Parallels Desktop 14, siamo passati al livello successivo focalizzandoci sulla grafica e sullo spazio di archiviazione, consentendo agli utenti di liberare fino a 20 GB di spazio su disco mantenendo al contempo inalterate le eccezionali prestazioni. I miglioramenti sulla produttività personale comprendono la disponibilità di un numero maggiore di funzionalità Windows sui dispositivi Mac. Il supporto Touch Bar per le applicazioni Windows, quali OneNote o Quicken, consente ai clienti di aggiungere le loro applicazioni preferite alla Touch Bar del Mac in modo da avere a portata di mano le loro scorciatoie da tastiera.

Ottimizzazione dello spazio di archiviazione
In genere le macchine virtuali sono molto grandi e occupano dai 15 ai 100 GB di spazio o più. Utilizzando due diversi meccanismi di archiviazione (Windows e Mac), la nuova ottimizzazione dello spazio di archiviazione, che tiene conto di entrambi i meccanismi Windows e Mac, può consentire un significativo risparmio dello spazio su disco

Il confine tra Windows e Mac continua ad assottigliarsi
Parallels Desktop 14 consente ora agli utenti di utilizzare Microsoft Ink per modificare i documenti di Microsoft Office per Windows su Mac, compreso il supporto per la sensibilità della pressione in applicazioni quali PowerPoint, Microsoft Edge, CorelDRAW, Fresh Paint, Leonardo, openCanvas e Photoshop per Windows. All’interno di Parallels Desktop 14 sono stati aggiunti set preconfigurati per la Touch Bar per le seguenti applicazioni: Microsoft Visio e OneNote, SketchUp, AutoCAD, Revit, Quicken, QuickBooks e Visual Studio, che si uniscono agli attuali set della Touch Bar di Parallels Desktop per applicazioni Windows, tra cui: Office 2016, menu Start di Windows e desktop (Cortana, visualizzazione attività ed elementi bloccati sulla barra delle applicazioni), File Explorer e browser Web.

Predisposizione per macOS Mojave
Parallels Desktop 14 supporta la modalità Dark Mode. Quick Look per i file di Windows contiene ora azioni rapide. Il supporto per ulteriori funzionalità di Mojave, che sono attualmente in fase di sviluppo, verrà testato, finalizzato e introdotto nel corso della prossima release pubblica di Mojave.

Supporto grafico migliorato e supporto fotocamera condivisa 4K
Parallels Desktop 14 offre ora il supporto OpenGL migliorato per una grafica potenziata, con importanti miglioramenti per SketchUp 2017/2018, CTVox, DIALux 8 e OriginLab. La memoria video virtuale non utilizzata viene ora restituita in modo efficace alla memoria di sistema del Mac. La modalità automatica per la grafica consente a Windows di utilizzare più di 2 GB della memoria di sistema del Mac per i video, consentendo alle applicazioni Windows di utilizzarla quando possibile.

Parallels Desktop per Mac Business Edition
Le nuove funzionalità della Business Edition comprendono una migliore gestione, oltre alla sicurezza e ai portali per la gestione delle licenze.
Alcuni dei nuovi e più richiesti strumenti di Parallels Toolbox:
-Screenshot della pagina.
-Memoria libera.
-Ridimensionare immagini.