AOC, la produttività passa dai display portatili USB-C

La produttività passa anche dai display portatili USB-C AOC

Il nuovo monitor portatile USB-C è dotato di un display IPS e di una cover pieghevole, che diventa supporto, sia in modalità verticale che in orizzontale.
Specializzata nella produzione di monitor, AOC mostra quanto sia facile per gli utenti migliorare la produttività con il nuovo monitor portatile USB-C, AOC I1601FWUX.
Capita spesso di lavorare in viaggio, a bordo di un treno o un aereo in un lungo tragitto per raggiungere il luogo di una riunione e che l'unico strumento a disposizione sia il piccolo schermo del vostro notebook. Nonostante il lavoro da remoto sia diventato molto frequente per chi viaggia per affari, gli schermi utilizzati dalle persone non offrono esattamente la stessa produttività di una configurazione desktop. I notebook più grandi oggi sono dotati al massimo di display da 15,6" o 17" e la maggior parte dei nuovi ultra-book integrano display ancora più piccoli. Risulta quindi problematico cercare di aprire un foglio di calcolo completo e un client di posta elettronica, o visualizzare un ambiente di sviluppo del codice con un browser web, un'anteprima o una finestra di output affiancati.

La soluzione è una configurazione multi-monitor. È qui che AOC I1601FWUX con alimentazione USB-C entra in gioco. Il suo display Full HD da 15,6" IPS amplia lo spazio di visualizzazione disponibile, offrendo una nuova area sullo schermo su cui lavorare. Avere a disposizione due display riduce il tempo e l'energia impiegati per passare da un programma all'altro, ovvero il famoso comando "Alt-Tab ". Con l'apertura simultanea di più finestre applicative, è possibile concentrarsi su una attività e le informazioni richieste sono a portata di mano, senza la necessità di ingrandire o rimpicciolire continuamente o passare da un'attività e da un programma all'altro.

Inoltre AOC I1601FWUX è dotato di un pannello IPS da 15,6" per colori vivaci e ampi angoli di visualizzazione, risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), design a rotazione automatica per la visualizzazione verticale o orizzontale e ingresso USB-C veloce per trasferire il segnale video e l'alimentazione contemporaneamente. Il display IPS è dotato di una cover pieghevole, che si trasforma in supporto, sia verticale che in orizzontale ed è collegato sia alla sorgente video che all'alimentazione tramite un solo cavo USB-C. In questo modo, è possibile creare una configurazione multi-monitor efficiente e produttiva ovunque, senza l'ingombro di cavi e connettori.

Alcuni uffici sono dotati di un solo monitor per postazione di lavoro, o di un unico che funge anche da secondo monitor per un notebook, in settori in cui gli utenti lavorano molto in mobilità. Grazie all'I1601FWUX, gli utenti che si trovano lontano dall'ufficio possono comunque godere dei vantaggi di avere un secondo display senza ingombro di cavi e pesanti adattatori di alimentazione da portare con sé grazie alla connessione USB-C dell'I1601FWUX. E poi, una volta tornati alla propria postazione, quel display aggiuntivo è ancora disponibile per una configurazione multi-monitor ancora più grande.

Un esempio concreto del miglioramento della produttività grazie ai display portatili di AOC arriva da DZH Phillips, uno dei più grandi studi di contabilità e consulenza della baia di San Francisco.

DHZ Phillips si è presto resa conto che durante gli appuntamenti in loco, la mancanza di una configurazione multi-monitor rappresentava un problema. Attività come il confronto e il controllo di documenti legali e finanziari, l'analisi di fogli di calcolo o la redazione di bilanci sono notoriamente difficili da realizzare quando si ha a disposizione un solo display su cui lavorare. Su suggerimento del reparto IT, DZH Phillips ha dotato l'intero staff di monitor portatili AOC. Kevin O'Conell, Sr. Il Audit Manager di DZH Phillips, ha sottolineato che questa decisione ha aumentato la produttività del 25%.