Panasonic Solid Shine PT-RZ120, il videoproiettore robusto

Panasonic Solid Shine PT-RZ120, il videoproiettore robusto

Il nuovo proiettore laser da 12.000 Lumen e chip DLP lanciato recentemente da Panasonic si caratterizza anche per la resistenza in caso di uso intensivo. Sarà sul mercato il prossimo ottobre, il nuovo proiettore laser Solid Shine PT-RZ120 che va ad implementare la gamma di prodotti laser/fosforo DLP da 1 chip senza filtro di Panasonic. Proposto nello stesso case della serie PT-RZ660 da 6.000 lumen esistente, il nuovo modello offre un rapporto luminosità - dimensioni che lo pone ai vertici della categoria.

Hartmut Kulessa, European Marketing Manager presso Panasonic
Come leader sul mercato della proiezione a laser perseguiamo l’obiettivo di creare immagini dotate di colori straordinariamente realistici e di una luminosità estrema, attraverso dispositivi il più possibile compatti. Oggi il PT-RZ120 rappresenta un modello di riferimento per l’intero settore. I professionisti dell'AV rimarranno senza fiato di fronte all’eccellente qualità dell’immagine del proiettore, risultato del Quartet Colour Harmonizer - sistema esclusivo, potenziato da doppie ruote al fosforo termoresistenti che operano armoniosamente per massimizzare la precisione del colore.

L’ottima qualità dell’immagine è garantita nel nuovo proiettore da un sistema ibrido di ruote (Ruota Colore più Ruota Fosfori), capace di riprodurre colori purissimi. PT-RZ120 combina infatti una capacità di resa di immagini nitide e vivaci con le funzionalità dell'unità a laser Solid Shine a doppio modulo e doppia ruota dei fosfori, per una luminosità davvero eccellente.
Il proiettore è in grado di operare fino a 20.000 ore senza necessità di manutenzione, grazie al blocco ottico a tenuta ermetica, case resistente alla polvere e sistemi di raffreddamento che rendono superfluo l'uso di filtri dell’aria, ed è quindi perfetto per l’uso intensivo in installazioni permanenti nel settore education, nell'ambito di mostre e di applicazioni di digital signage.

Progettati per adattarsi all'utilizzo e alla configurazione all'interno di sistemi di controllo esistenti, tutti i nuovi proiettori sono compatibili con i protocolli HDBaseT, Art-Net, Crestron Connect e PJLink e con tutte le ottiche intercambiabili della gamma Panasonic per i modelli DLP da 1 chip già sul mercato.
Il contrasto dinamico da 10.000:1, con modulazione digitale controlla l’emissione luminosa durante la proiezione, fotogramma per fotogramma, in modo da ottimizzarla in base ai requisiti dell’immagine; allo stesso tempo la funzionalità di sincronizzazione multi-proiettore effettua un controllo automatico sul contrasto dinamico e sull'apertura e chiusura dell'otturatore su tutti i proiettori collegati in rete, sincronizzandoli a partire da un dispositivo impostato come master.
Il PT-RZ120 supporta ingressi segnale video 4K tramite singolo cavo, utilizzando DIGITAL LINK o uscita HDMI e sono adatti ad installazioni pro, grazie all'ingresso 3G-SDI compatibile con uscite HDMI, DVI-D, 5BNC, D- Sub e RS232C.