#MastercardMIF2018, tecnologie per i consumatori e i partner

#MastercardMIF2018, tecnologie per i consumatori e i partner

Si è rinnovato anche quest’anno l’appuntamento di Mastercard alla Demo Area di Mastercard Innovation Forum, per la prima volta localizzato all’università Bocconi. 
Durante la giornata inaugurale dell’evento milanese sull’innovazione nel mondo dei pagamenti (dal 9 al 10 ottobre), Mastercard ha presentato le ultime novità e tecnologie al servizio di consumatori, partner e retail volte a rendere i pagamenti più accessibili, veloci e sicuri.

Tra le demo presentate:
-NuDetect by NuData. Nata dall’idea della Start Up NuData, si basa esclusivamente sulla biometria comportamentale. Localizzando il luogo di accesso e studiando il comportamento dell’utente mentre digita sulla tastiera di uno smartphone, di un tablet o di un pc NuDetect è in grado di creare uno specifico e unico profilo utente, a seconda del device utilizzato e di verificare la reale identità di chi sta utilizzando quel dispositivo.
Lo scopo è quello di dimostrare i comportamenti anomali a livello di digitazione che possono verificarsi, ad esempio, in casi di phishing, attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso, fingendosi un ente affidabile in una comunicazione digitale.

-Il Tornello del Futuro. In Italia, quella dei trasporti pubblici è un’area che Mastercard segue molto da vicino, con progetti che hanno coinvolto in particolare Milano e Roma per trovare nuove soluzioni che possano migliorare l’esperienza di viaggio degli utenti e limitare l’uso del contante, riducendo le code alle biglietterie e i disagi nel flusso quotidiano dei pendolari.
Negli ultimi anni Mastercard ha presentato a Roma MyCicero, che permette di accedere ai trasporti pubblici attraverso un QRCode, e, a Milano, il pagamento contactless con Atm, rendendo accessibile l’acquisto dei titoli di viaggio tramite wearable device, carte di credito e app abilitate, come Google Pay, Apple Pay, Fitbit Pay e PostePay.

-Start Path Corner – l’incubatore di start up di Mastercard. Il programma di 6 mesi, che permette alle aziende di accedere all’ecosistema globale di Mastercard, ha proposto all’evento milanese tre soluzioni del mondo dei pagamenti digitali.
Il MobeeWave’s TapOnPhone che trasforma lo smartphone (al momento solo Android) in un terminale mobile; il PayKey, tastiera innovativa, integrabile nelle app che si utilizzano quotidianamente, come Whatsapp o Messenger. Il pulsante presente nella tastiera evoluta permette di accedere a servizi finanziari.

-Infine il SensiBill, per una clientela business che richiede una via sicura e fruibile per organizzare i propri documenti, integrabile all’interno del mobile banking e garanzia di una sicura gestione di ricevute, scontrini e fatture.

Le partnership con Necta e The Space Cinema
Nella vita quotidiana I consumatori sono alla ricerca di servizi veloci, ma di qualità. Un’esigenza che riguarda le macchine self service che erogano caffè ed altre bevande. In collaborazione con Necta, Mastercard propone un’app che permette di registrare la propria carta e di effettuare la transazione in prossimità della macchinetta: anche quando siamo in coda la macchinetta gestirà la fila per noi, avvisandoci sul numero di persone in coda e nel momento in cui sarà il nostro turno di servirci.
Invece per avere sempre il posto preferito assicurato al cinema, Mastercard ha realizzato un mock up con telefono e app dotati di mirroring, che permette di simulare l’acquisto del biglietto del cinema The Space attraverso la tecnologia Masterpass.
Dopo essersi registrati e aver rilasciato i dettagli della carta, pagare il biglietto sarà facile: in un semplice click, grazie all’utilizzo di autenticazione biometrica.

MDES per i merchant
Gli esercenti continuano a innovarsi, offrendo nuove esperienze di e-commerce ai clienti di tutti i canali, dai tradizionali pc e dispositivi mobili alle auto connesse, ai frigoriferi intelligenti.
Per rendere i pagamenti una parte integrante della shopping experience, i retailer incoraggiano i titolari di carte a archiviare le proprie credenziali di pagamento su file, alimentando prelievi più rapidi, maggiore spesa e minore attrito.
MDES for merchants consente agli esercenti e ai fornitori di servizi di pagamento di tokenizzare le credenziali dei titolari di carta e fornire un'esperienza di acquisto online più sicura per i loro clienti.