Asus ZenBook S: l’ultraportable veloce, abbordabile e silenzioso

Asus ZenBook S: l’ultraportable veloce, abbordabile e silenzioso

Asus ZenBook S si propone come strumento per la mobilità estrema, un notebook da 13,3” con CPU Core i7 per chi desidera il massimo delle performance ovunque.
Si tratta di una configurazione bilanciata e potente, assemblata in uno chassis elegante e rifinito fino al più piccolo particolare. L’obiettivo è quello di soddisfare manager e professionisti “on-the-go”, che pretendono di poter lavorare velocemente sia che si trovino alla scrivania, sia che siano in viaggio.

Alla prova pratica, ZenBook S è stato in grado di soddisfare entrambi gli scenari, coniugando una buona portabilità a consumi ragionevoli e con performance di livello medio/alto.
Il laptop vanta un peso di appena 1 Kg e uno chassis da 311x213x12,9 mm e, nonostante le forme compatte, touchpad e tastiera non sono "sacrificati". Ne risulta una buona interazione generale, anche durante lunghe sessioni di digitazione.

Asus ZenBook S: l’ultraportable veloce, abbordabile e silenzioso

Il guscio unibody ultraleggero in metallo conferisce grande robustezza all’intero dispositivo che si distingue per aver superato tutti i test imposti dagli standard MIL-STD-810G. Spessore generale e cornice del display sono davvero minimi; a questo si aggiunge la disponibilità della cerniera battezzata “ErgoLift”, pensata per sollevare e inclinare automaticamente la tastiera fino a un massimo di 5,5°, per facilitare la digitazione senza dover usare piedini o supporti addizionali.

Non solo, la possibilità di lavorare con il fondo del notebook staccato dal piano di lavoro permette una migliore aerazione e una corretta aspirazione dell’aria.

Asus ZenBook S: l’ultraportable veloce, abbordabile e silenzioso

La macchina può così lavorare con le ventole al minimo pur senza surriscaldarsi in modo evidente (per situazioni di lavoro meno agevoli è possibile regolare via software, in modo molto facile, la velocità delle ventole, privilegiando il raffreddamento dei componenti critici). In questo modo, e progettando un sistema di movimentazione dell’aria al top, Asus è stata in grado di realizzare un ultraportable potente e silenzioso (la rumorosità delle ventole nei device ultracompatti rappresenta tipicamente un problema e, a lungo andare, può creare un certo fastidio all’operatore).

Asus ZenBook S: l’ultraportable veloce, abbordabile e silenzioso

Durante l’uso quotidiano si apprezzano indubbiamente le dimensioni contenute e il peso minimo; trasportare lo ZenBook S in uno zaino risulta pratico. La tastiera è di tipo retroilluminato (su tre livelli / spento), vanta un layout razionale, con tasti di dimensioni standard. Il touchpad è grande, in relazione al formato del notebook, e incorpora il lettore per impronte digitali Goodix.

Il notebook si dimostra un valido alleato in viaggio e fuori sede: è possibile lavorare con agio tenendo il device sulle gambe, senza avvertire calore e beneficiando dell’elevata qualità e risoluzione del pannello FHD. Nella versione con chassis Deep Dive Blue che abbiamo provato, lo schermo è di tipo antiriflesso, mentre esiste una variante lucida associata alla colorazione esterna “Burgundy”. In entrambi i casi lo schermo offre colori brillanti, una copertura sRGB al 100%, un angolo di visualizzazione di 178° e il supporto Asus Eye Care per la riduzione delle emissioni di luce blu sino al 30%.

Sommario