Eaton PXS24, più controllo e protezione della corrente DC

Eaton, con PXS24 più controllo e protezione della corrente DC

Con l’interruttore elettronico PXS24 nelle versioni Economy e Standard, Eaton amplia la gamma di prodotti per il controllo e protezione della corrente continua.
Disponibile in tutta Europa, oltre a una maggiore affidabilità del sistema PXS24 offre agli utenti un’efficienza superiore in termini di installazione e manutenzione.

Alexander Jellenigg, Product Manager di Eaton
Con l’interruttore elettronico PXS24, il nostro obiettivo è quello di offrire ai clienti un chiaro valore aggiunto rispetto ai prodotti della concorrenza. Sappiamo che la manodopera è il fattore più costoso nelle attività di installazione e manutenzione. Perciò è importante per noi permettere ai costruttori di macchine, ai quadristi e installatori di lavorare in maniera più rapida ed efficiente.

Precedentemente i circuiti a 24 V DC erano protetti da interruttori modulari elettromeccanici, sconsigliabili in caso di generazione di corrente da alimentatori elettronici.
In caso di guasto la tensione in uscita è troppo bassa per consentire l’intervento degli interruttori tradizionali, mentre l’interruttore elettronico PXS24 offre invece una migliore protezione per i circuiti a 24 V DC, poiché identifica velocemente i sovraccarichi e interrompe selettivamente l’alimentazione delle parti della macchina interessate.
Questo permette di tenere sotto controllo il sistema, oltre a prevenire i danni di ampia portata e rendere possibile lo spegnimento controllato del sistema. Il modulo è in grado di garantire protezione anche per carichi capacitivi fino a 20.000 μF. Grazie a PXS24, i costruttori di macchine possono incrementare notevolmente l’affidabilità dei propri sistemi.

PXS24 è un sistema scalabile modulare. Ogni canale consiste di un modulo separato, ciascuno con sei morsetti di distribuzione integrati, permettendo di collegare direttamente fino a tre carichi a 24 V DC.
A differenza delle soluzioni tradizionali – dove l’utente non è obbligato a usare moduli multicanale -, PXS24 consente di selezionare il numero di canali in linea con le esigenze effettive dell’applicazione in uso.

Il cablaggio può essere ridotto al minimo permettendo di risparmiare e rimuovere potenziali fonti di errore: il primo canale di PXS24 è collegato all'alimentatore da 24 V tramite morsetti ad innesto. Tutti i moduli PXS24 vengono alimentati tramite una sbarra plug-in, che elimina la necessità di qualsiasi cablaggio aggiuntivo. Di conseguenza, la configurazione può essere facilmente espansa.
Le funzionalità aggiuntive integrate di PXS24 permettono inoltre di ridurre i componenti nel quadro di comando. Di conseguenza, i requisiti di spazio risultano inferiori del 25% rispetto alle soluzioni tradizionali.

Inoltre, PXS24 riduce i costi dei materiali del 15% e i tempi di installazione del 35% circa.
I moduli Standard sono dotati di ingressi e uscite compatibili con il PLC, e ciò permette di usare i PXS24 per il controllo e la segnalazione, essenziale per lo spegnimento selettivo, nonché per la manutenzione e la risoluzione mirata dei problemi.
È quindi possibile commutare direttamente altri canali in caso di guasto. I canali possono essere collegati direttamente tramite un semplice connettore, per generare messaggi di gruppo o per disattivare molteplici canali in caso di guasto.

Alexander Jellenigg, Product Manager di Eaton
La capacità di PXS di comunicare direttamente con un PLC lo rende una soluzione a prova di futuro. Sia gli ingressi che le uscite di comando sono conformi alle norme IEC-EN 61131-2. Ciò facilita la comunicazione con il PLC, oltre a garantire che PXS sia sufficientemente robusto per rispondere ai sensori e sia in grado di controllare funzioni per le quali altrimenti servirebbero uscite PLC separate.

La versione Standard copre una gamma fino a 16 A, mentre la Economy opera fino a 10 A e non è dotata della funzione di comunicazione.
Al di là di questo, le caratteristiche di entrambe le versioni sono identiche, come entrambe hanno l’approvazione UL. Questo significa che non ci sono difficoltà nell’installazione di PXS24 su macchine destinate al mercato del Nord America.