Cloud Infrastructure Monitoring, la potenza dell’IA Dynatrace

Cloud Infrastructure Monitoring, la potenza dell’IA Dynatrace

Il monitoraggio dell'infrastruttura cloud, parte della Software Intelligence Platform all-in-one di Dynatrace, è ora singolarmente disponibile per le licenze.
Il sistema fornisce un approccio automatizzato e specifico all'infrastruttura cloud e al monitoraggio dei container su scala web.
Grazie al rilevamento automatizzato e all'intelligenza artificiale al centro del monitoraggio dell'infrastruttura cloud, le aziende traggono vantaggio da una distribuzione più semplice e da insights accurati e attuabili rispetto ad approcci manuali alternativi, multi-tool. Il rilevamento preciso della causa principale dei problemi riduce il fastidio di inutili allarmi, migliora la visibilità e migliora l'automazione negli ambienti cloud.

Dynatrace monitora in modo nativo e automatico i contenitori e i microservizi in esecuzione all'interno di essi, senza la necessità di gestire manualmente il container stesso.

La sua analisi include la completa visibilità delle metriche del server, tra cui CPU, memoria, prestazioni di rete e processi in esecuzione su questi host, inclusi i componenti virtualizzati. Con l’IA al suo interno e i Log Analytics integrati, Dynatrace acquisisce tutti i file di log rilevanti e li inserisce nel contesto di una transazione o di un'analisi del problema per ottenere dettagli più ricchi e un processo decisionale più rapido.

Steve Tack, SVP di Product, Dynatrace
Il cloud aziendale necessita di un approccio all-in-one per monitorare le piattaforme cloud e supportare l'infrastruttura e non di una visibilità a silos fornita dai tradizionali strumenti di monitoraggio. Questi strumenti infatti richiedono integrazione e reportistica manuale, mettendo solo una pezza ai problemi dei clienti, affogandoli dentro inutili alert.
Siamo lieti di offrire Dynatrace Cloud Infrastructure Monitoring ai nostri clienti che include la potenza dell’IA di Dynatrace per fornire una visione unificata del cloud aziendale, consolidare i point tool per una maggiore efficienza a costi ridotti e fornire risposte attuabili per le IT operation e i team DevOps.

Andrea Spoldi, Infrastructure Architect di Docebo
Con il passaggio di Docebo al cloud, abbiamo scoperto rapidamente che gli strumenti tradizionali di monitoraggio dell'infrastruttura non erano in grado di gestire la crescita o la natura dinamica del cloud. Dynatrace ha cambiato il modo in cui monitoriamo le nostre applicazioni e infrastrutture. Siamo stati in grado di consolidare gli strumenti e ottenere una visione unificata del nostro ambiente che è sempre aggiornata e fornisce preziose informazioni in tempo reale.