Qualcomm, è operativa l’ingiunzione contro Apple in Germania

Qualcomm, è operativa l’ingiunzione contro Apple in Germania

Qualcomm ha depositato la cauzione di 1,34 mld euro, necessaria per rispettare l’ingiunzione stabilita dalla Corte del tribunale del distretto di Monaco di Baviera. La Corte ha ordinato a Apple di cessare la vendita in Germania di tutti gli iPhone che violano il brevetto. Ha inoltre ordinato a Apple di ritirare i medesimi iPhone da rivenditori terze parti in Germania.

Ricordiamo che, nel caso in questione, ad Apple viene riconosciuto di aver violato la proprietà intellettuale di Qualcomm in relazione alla tecnologia di risparmio energetico negli smartphone. Qualcomm, d’altronde, è da tempo in lotta contro Apple per una serie di dispute legali in merito alla violazione di brevetti, e la battaglia legale è davvero ampia.

Don Rosenberg executive vice president and general counsel of Qualcomm
Solamente nelle ultime settimane due stimati tribunali in due diverse giurisdizioni hanno confermato il valore dei brevetti di Qualcomm e riconosciuto la violazione di Apple, vietando la vendita di iPhone negli importanti mercati di Germania e Cina.

Il tribunale ha inoltre accolto la richiesta di Qualcomm di analizzare dettagliatamente i rendiconti associati a tutte le vendite, compresi i ricavi e i profitti dei dispositivi sotto accusa in Germania, nonché il ritiro e la distruzione da parte dei rivenditori in Germania di tutti i dispositivi imputati. Il brevetto di Qualcomm violato riguarda un sistema per ridurre il consumo energetico dell'amplificatore di potenza che consente al dispositivo di utilizzare la potenza in modo più efficiente e prolungare quindi la durata della batteria negli smartphone.