TeamViewer, estesa l’integrazione con ServiceNow

TeamViewer, estesa l’integrazione con ServiceNow

TeamViewer ha annunciato di aver esteso l’integrazione della connettività remota per ServiceNow, migliorando supporto IT, service desk e soddisfazione utenti.

TeamViewer ha svelato di aver esteso l’integrazione con ServiceNow, disponibile su ServiceNow Store.
Introdotta nel 2016, l’integrazione consentiva principalmente la connessione tra gli addetti IT e i dipendenti dell’azienda per la risoluzione dei problemi all’interno dei report ServiceNow. Ora le sessioni di supporto remoto possono essere avviate da qualsiasi modulo legato ad un evento ServiceNow e offrono una vasta gamma di nuove opzioni di analytics quali, ad esempio, specifiche annotazioni individuali relative al problema o la pianificazione di report di connettività a livello aziendale.

Gli amministratori autorizzati possono facilmente implementare l'integrazione di TeamViewer con ServiceNow a livello aziendale con pochi e semplici passaggi, abilitando il supporto remoto per tutti i tipi di dispositivi gestiti - Android, iOS, macOS e dispositivi desktop / mobili Windows - direttamente dalla dashboard di ServiceNow. Tutto ciò migliora l’efficienza della collaborazione snellendo i processi di lavoro tra il personale del service desk, i dipartimenti aziendali, i dipendenti ed i clienti. Una volta avviata la sessione di assistenza, gli utenti, volendo, possono partecipare alla sessione remota con un semplice clic – sia dall’ufficio che dall’esterno - e gli addetti al supporto possono intervenire immediatamente sui problemi tramite ServiceNow.

Queste le principali caratteristiche:
- Condivisione del link del servizio di assistenza direttamente da ServiceNow con modelli di email pre-configurati.
- Funzionalità 1-clic per collegarsi all’utente.
- Controllo remoto del dispositivo dell’utente.
- La schermata "Sessioni attive" consente agli addetti dell’assistenza di monitorare più richieste di connessione contemporaneamente mentre una notifica nel browser segnala quando gli utenti finali sono online.
- A richiesta, sono disponibili report dettagliati di connessione e note dei tecnici di assistenza e report pianificati di connessione a livello aziendale, consegnati automaticamente agli amministratori del supporto.
- Tutte le sessioni di supporto remoto sono estremamente sicure e completamente crittografate.

Alfredo Patron, vicepresidente senior dello sviluppo business di TeamViewer.
Da quando abbiamo lanciato la nostra prima integrazione con ServiceNow, abbiamo registrato un’ampia crescita nell’adozione della stessa ed un riscontro fermamente positivo dai nostri abituali clienti. Ora, con questa nuova ed estesa versione, continuiamo ad offrire innovazione e nuove funzionalità alle aziende di tutto il mondo. La nostra missione è connettere chiunque a qualsiasi dispositivo, ovunque e in qualsiasi momento. Siamo pertanto lieti di fornire la nostra connettività remota integrata agli utenti di ServiceNow.