Zyxel, fatturato in crescita e un 2019 ricco di opportunità

Zyxel, fatturato in crescita e un 2019 ricco di opportunità

Il 2018 è stato un anno positivo per Zyxel. L’Italia è la seconda country in Europa per volume, a dimostrazione del grande lavoro del management nostrano.
Valerio Rosano, Country Manager di Zyxel Italia, ci illustra l’andamento del business e le strategie per il futuro. Qualche numero? Presto detto: 27% di crescita anno su anno, per cominciare, con un picco di +60% nel settore security. Un numero raggiunto anche grazie a circa 16.000 firewall venduti; una quantità che non ha bisogno di enfatizzazione.

Grazie a GDPR e security, l’azienda taiwanese in Italia ha battuto tutti i benchmark, ed è giusto sottolinearlo, a fronte di una situazione economica non proprio facile. Essere partiti con largo anticipo, ha permesso a Zyxel di essere preparata all’avvento del nuovo regolamento, offrendo un vantaggio anche in termini di formazione. Già a luglio 2017, durante lo Zyxel Tour si parlava di GDPR (per dare una idea di quanto lavoro preparatorio sia stato svolto). A settembre 2017 l’azienda ha organizzato due webinar con 2.000 iscritti, a riprova dell’interesse generato (e della fiducia accordata dai partner di canale).

Zyxel ha quindi saputo seminare con largo anticipo, anche nei rapporti con il canale e i partner, e ne ha raccolto con merito i frutti di tanto sforzo. Anche la consulenza legale è stata parte integrante dello sforzo di formazione e informazione.
Ovviamente non solo GDPR, ma anche cloud: Nebula, infatti, ha riportato risultati di prestigio; la gamma si va sempre più ampliando, con accesso point e switch ibridi, in grado di funzionare sia in modalità stand-alone che in cloud, grazie a NebulaFlex.
Dopo un 2018 sugli scudi, il focus per il 2019 prevede un grande sforzo nei confronti del canale, vera e propria chiave del successo di Zyxel. Ed è anche per questo che l’azienda investe così tante energie e risorse in programmi di training: oltre ai webinar, ogni mese ci sono almeno due corsi tematici. Realtà di dimensioni ben maggiori, sviluppano meno materiale formativo.

Anzi, è stata recentemente rivista tutta la parte partner e training del sito Zyxel, a ulteriore riprova di quanto contino il canale e la relativa formazione. Quanto più un partner è preparato, tanto maggiori saranno anche le probabilità di vendita dello stesso.
Non stupisce, quindi, che il numero di partner certificati sia cresciuto in maniera impressionante: oltre mille in più nel solo 2018, portando il totale a circa 8.000. In primavera prenderà il via lo Zyxel Tour; Rosano non si è voluto sbottonare in tal senso, ma ha (sorridendo) promesso importanti novità per i partner. La capillarità raggiunta sul territorio è anche merito dei distributori (sia grandi che locali). Grazie al lavoro svolto è stato possibile raggiungere ogni parte del territorio e un numero davvero alto di partner, con cui poi instaurare rapporti di relazione diretta.

Se a questo aggiungiamo che, ad oggi, non poche aziende devono ancora prendere piena coscienza della necessità di affrontare il tema GDPR, è facile immaginare un largo margine di crescita per Zyxel, che ha saputo raccogliere quanto duramente seminato. A riprova che, anche nei momenti di crisi, chi lavora tanto e bene ha comunque spazio per prosperare.