Canon, presentata la nuova mirrorless full frame EOS RP

Canon, presentata la nuova mirrorless full frame EOS RP

La scelta di Canon di puntare fortemente sul segmento mirrorless è sempre più evidente non a parole, ma nei fatti concreti. Dopo il lancio della fortunata EOS R, arriva ora sul mercato la EOS RP. Questo modello incontrerà sicuramente i favori di quella parte di pubblico che, nelle mirrorless, cerca soprattutto la portabilità e l’agilità d’uso. La EOS RP ha infatti (al pari della EOS R) l’autofocus più veloce sul mercato, ed è anche la full frame di casa Canon più piccola e leggera mai realizzata. Il tutto, ovviamente, potendo contare sui famosi obiettivi EF e EF-S.

Decisamente più compatta rispetto ad una reflex entry level, la EOS RP ha un peso inferiore ai 500 grammi e dimensioni di 12,7x9,7x6,1 cm.
Sfrutta un sensore full frame CMOS da 26 MPixel, pilotato dal processore d’immagine Digic 8. La sensibilità varia tra i 100 ed i 40.000 ISO.
Sicuramente degno di nota il sistema di autofocus Dual Pixel CMOS: sono ben 4.779 i punti AF selezionabili distribuiti su un’area 88% orizzontale 100% verticale.

Canon, presentata la nuova mirrorless full frame EOS RP

Segnaliamo anche la funzione Touch and Drag AF, grazie alla quale è possibile utilizzare le quattro modalità di messa a fuoco. Per l’inquadratura si può utilizzare il mirino elettronico OLED da 0.39”, oppure tramite il tocco sullo schermo LCD.
Il già citato processore Digic 8 ha potenza sufficiente a girare filmati 4K a 25 fps, oppure Full HD a 60 fps. Inoltre, le funzionalità video, che includono il time lapse 4K, Movie Servo AF e video HDR, permettono di realizzare sequenze d’azione e slow motion e disporre di una gamma dinamica ancora più ampia.

La connettività è di livello, con Wi-Fi e Bluetooth; in combinazione con la app Camera Connect sarà poi possibile controllate le impostazioni della fotocamera, visualizzare gli scatti effettuati in real time e perfino controllare la EOS RP via Bluetooth. Se il nostro device mobile lo consente, è anche possibile sfruttarlo per aggiungere tag GPS alle foto fatte.

A corredo di questa fotocamera, e di tutto l’ecosistema compatibile, Canon ha anche annunciato ben 6 obiettivi. D’altronde con il recente traguardo dei 140 milioni di lenti EF e RF prodotte, l’azienda giapponese ha poco da imparare nel settore, e il gradimento dei clienti è certificato da numeri che non ammettono repliche.
L’innesto RF, grazie al generoso diametro di 54 millimetri, ha permesso agli ingegneri una maggior libertà progettuale. Questo ha sicuramente agevolato un miglior equilibrio fra le dimensioni ridotte e qualità e performance delle ottiche. I sei nuovi obiettivi coprono quasi ogni genere di utilizzo normalmente richiesto: che siano foto o videomaking, paesaggistica o servizi matrimoniali, difficile manchi una soluzione adatta.

Canon, presentata la nuova mirrorless full frame EOS RP

Ecco i modelli della gamma:
- RF 85mm F1.2L USM è un luminoso teleobiettivo medio a focale fissa, adatto ai ritratti professionali.
- RF 85mm F1.2L USM DS è un obiettivo unico e molto particolare. Primo di una nuova tecnologia ottica, grazie alla funzione Defocus Smoothing integrata, permette di ottenere fantastici bokeh, primi piani su sfondi sfocati e un’apertura super luminosa. Sicuramente una idea originale ed interessante.
- RF 24-70mm F2.8L IS USM è un obiettivo zoom standard di alto livello, adatto sia ai professionisti che agli appassionati. Il suo campo di utilizzo d’elezione è la fotografia di paesaggio, di ritratto, documentaristica o per i matrimoni.
- RF 15-35mm F2.8L IS USM ha una grande e luminosa apertura grandangolare, ideale per un’ampia gamma di scatti fra cui architetture, paesaggi e interni.
- RF 70-200mm F2.8L IS USM, (attualmente in sviluppo) è irrinunciabile per qualsiasi fotografo per scatti sportivi, naturalistici o di matrimoni. Si tratta infatti di un super luminoso teleobiettivo zoom.
- Infine, RF 24-240mm F4-6.3 IS USM è il classico obiettivo tuttofare, estremamente versatile e che permette di scegliere numerose lunghezze focali; un ottimo compagno di viaggio insomma.

Issei Morimoto, Senior Vice President of Product Management and Marketing, di Canon Europa
A fine 2018, con il lancio del sistema EOS R abbiamo anticipato il futuro della fotografia e della ripresa video. Ora, Canon ha ampliato ulteriormente i punti di forza del sistema EOS R e dell’innesto RF: innovazione, compatibilità e qualità. Con il raggiungimento di un importante traguardo, ovvero la produzione di 140 milioni di obiettivi RFi e EF, il nostro nuovo innesto RF offre opportunità creative tutte nuove per fotografi e videomaker, siano essi già abituati a utilizzare il sistema EOS o si avvicinino per la prima volta al sistema EOS R. Oggi, con la presentazione del piano di sviluppo dei nuovi obiettivi, mostriamo concretamente il nostro ruolo nel rivoluzionario mondo full frame, costruito sulla base del patrimonio Canon nella progettazione ottica e riaffermiamo il nostro costante impegno per il futuro. Offriamo una incredibile qualità di immagine e una qualità ottica eccellente e questo è solo il primo passo di un lungo viaggio per assicurare che ognuno possa realizzare il proprio scatto perfetto.

Canon ha schierato una squadra davvero agguerrita. Forte del gradimento di un gran numero di clienti appassionati, non si è limitata a perfezionare i propri cavalli di battaglia, come ci si sarebbe potuto attendere. Anzi, ha rivoluzionato il settore mirrorless e lo sta aggredendo ulteriormente con camere e obiettivi sempre più efficaci e, come nel caso di RF 85mm F1.2L USM DS, anche destinati ad usi particolari ma altrettanto di gran moda. Il bokeh è entrato prepotentemente perfino nelle fotocamere degli smartphone top gamma, a testimonianza delle tendenze attuali. E Canon ha dimostrato, non solo di saperle seguire e capire rapidamente, ma addirittura di poterle anticipare, soddisfacendo esigenze che l’utente ancora non sapeva di avere.