Qualcomm a MWC, le novità per la mobility e il 5G

Qualcomm a MWC, le novità per la mobility e il 5G

Qualcomm Technologies partecipa al Mobile World Congress 2019 di Barcellona, presentando una lunga serie di novità tecnologiche con il 5G sugli scudi.

Non stupisce che Qualcomm sia in prima linea nel campo del 5G; da molti anni l’azienda è alla base di una ampia maggioranza dei dispositivi mobile.
Fra le novità, ricordiamo i visori XR collegati a smartphone 5G. Con form factor tanto elegante quanto leggero, offrono esperienze di augmented reality e virtual reality, grazie a display ad altra definizione e tracking Six Degrees of Freedom. I visori sono connessi a smartphone con SoC Snapdragon 855, tramite la porta USB Type-C.

Hugo Swart, senior director, Product Management, Qualcomm Technologies, Inc.
Il nostro programma HMD Accelerator è stato un catalizzatore fondamentale per i partner dell'ecosistema, dai fornitori di componenti agli ODM, che ha permesso di offrire ai consumatori visori XR standalone di qualità. Partendo dal successo di questo programma, lo estenderemo ai visori XR e agli smartphone compatibili, a partire dagli smartphone supportati dalla piattaforma mobile Snapdragon 855. Stiamo lavorando insieme agli stakeholder dell'ecosistema per raggiungere l'obiettivo comune di trasformare il modo in cui il mondo si connette e comunica, offrendo esperienze immersive e di qualità con il 5G.

Dato che tutti I dispositive moderni sono sempre più potenti, e spesso dotati di funzionalità di ricarica wireless, Qualcomm ha annunciato la tecnologia Qualcomm Quick Charge per la ricarica wireless. Ii svolgeranno test aggiuntivi per garantire l'interoperabilità di Quick Charge a Qi, con l'obiettivo di offrire ai consumatori un'esperienza di ricarica wireless senza interruzioni.
George Paparrizos, senior director, product management, Qualcomm Technologies, Inc.
Qualcomm Technologies è orgogliosa di estendere il programma di conformità Quick Charge per includere l'interoperabilità Qi, in quanto offrirà ai consumatori la tranquillità che il loro pad di ricarica wireless abilitato Quick Charge abbia superato i rigorosi test stabiliti da entrambe le organizzazioni. Inoltre, siamo contenti che Xiaomi, un sostenitore di lunga data della tecnologia Quick Charge, sia diventata la prima azienda a implementare pad compatibili per la ricarica wireless. Arrivata ora alla sua quarta generazione, la tecnologia Qualcomm Quick Charge continua a essere leader per sicurezza ed efficienza e non vediamo l'ora di guidare l'ecosistema di ricarica wireless veloce.

Qualcomm e Rakuten hanno anche rivelato che quest’ultima sfrutterà prodotti infrastrutturali per small cell basati sulle piattaforme Qualcomm FSM Small Cell come componente chiave della nuova rete mobile di Rakuten, che dovrebbe essere implementata in tutto il Giappone.

Rahul Patel, senior vice president and general manager, connectivity and networking, Qualcomm Technologies, Inc.
Progettando una nuova rete mobile con small cell come componente chiave e considerando la compatibilità con il 5G, Rakuten può offrire in modo intelligente prestazioni 4G LTE e 5G laddove è necessario per garantire ai propri abbonati esperienze avanzate. Siamo molto lieti di lavorare a stretto contatto con un'azienda innovativa e lungimirante come Rakuten a un progetto così rivoluzionario.

Sempre in tema 5G, annunciata la piattaforma di calcolo Qualcomm Snapdragon 8cx 5G. Dotata del rivoluzionario modem 5G di seconda generazione Qualcomm Snapdragon X55 , questa piattaforma aiuterà i produttori di PC a trarre beneficio dal rollout globale delle reti 5G. Qualcomm Snapdragon 8cx 5G impatterà i consumatori, le piccole e le grandi aziende e tutti coloro che operano in mobilità, abilitando connettività multi-gigabit, durata della batteria superiore a un giorno e performance di calcolo, il tutto in un dispositivo moderno.

Alex Katouzian, senior vice president and general manager, Mobile, Qualcomm Technologies, Inc.
Le nostre piattaforme sono state le prime a portare LTE gigabit e ora multi-gigabit sui PC. Inoltre, abilitiamo sui PC durata della batteria superiore a un giorno e con la nuova piattaforma di calcolo Snapdragon 8cx 5G faremo un ulteriore passo avanti per portare il meglio delle nostre tecnologie di computing e connettività all’interno di una sola piattaforma, pensata per modernizzare il mondo aziendale.

Preparando l’immediato futuro delle reti 5G, Qualcomm annuncia il primo reference design 5G CPE per prodotti a banda larga wireless fissa e onde millimetriche. Con questo reference design i produttori possono sviluppare dispositivi CPE 5G FWB che i fornitori di servizi Internet possono utilizzare per servire i clienti che utilizzano l'infrastruttura 5G, rendendo la copertura, le prestazioni e la flessibilità di implementazione del 5G un importante backhaul alternativo alla fibra o alle soluzioni cablate.

Durga Malladi, senior vice president and general manager, 4G/5G, Qualcomm Technologies, Inc.
Qualcomm Technologies è impegnata per consentire ai nostri clienti di sviluppare la nuova generazione di prodotti e servizi 5G e questo reference design consentirà a produttori e ISP di accelerare l'implementazione di servizi a banda larga fissa wireless utilizzando il 5G. Grazie al supporto di entrambe le bande di spettro mmWave e sub-6 GHz i produttori possono soddisfare le molteplici esigenze degli operatori, migliorando le prestazioni della rete e aumentando la portata, oltre a offrire un'esperienza utente senza eguali ed espandere la copertura a banda larga fissa sfruttando l'infrastruttura 5G.

Dato che 5G e IIoT sono strettamente legati, Qualcomm e Bosch hanno dichiarato di aver iniziato una collaborazione focalizzata sulla tecnologia 5G NR in ambito Internet of Things Industriale. Qualcomm Technologies e Bosch credono che l’offerta di un’ampia gamma di servizi di connettività 5G NR rappresenterà un elemento chiave nella realizzazione delle fabbriche smart e connesse dell’Industry 4.0.

Dr. Yongbin Wei, senior director of engineering, Qualcomm Technologies, Inc.
Siamo solo all’inizio del percorso che ci porterà a realizzare quanto abilitato dal 5G nelle applicazioni industriali attraverso la commercializzazione della release 3GPP 15 di quest’anno. Le release successiva – release 3GPP 16 – offrirà una nuova classe di servizi grazie al controllo ultra-affidabile a bassa latenza e all’ottimizzazione del 5G NR per l’IoT Industriale e siamo entusiasti di collaborare con Bosch in questo ambito.

Non poteva mancare il supporto al mondo automotive: ed infatti ecco le nuove piattaforme Qualcomm Snapdragon Automotive 4G e 5G, che integrano l’ormai celebre funzionalità di comunicazione diretta C-V2X. Presente anche un sistema di navigazione satellitare multi frequenza ad altissima oltre a funzionalità RF Front-End.
Le piattaforme Qualcomm Snapdragon Automotive 4G e 5G sono perfette per fornire le più avanzate esperienze in-vehicle: tra queste il dual SIM dual active (per la versione 5G), capacità di posizionamento ultra preciso per la navigazione su strada, connettività cloud multi-gigabit, funzionalità di comunicazione vehicle-to-vehicle, vehicle-to-roadside infrastructure per la sicurezza, il supporto alle teleoperazioni su banda a bassa latenza, tutte essenziali per la sicurezza di guida e per le esperienza di guida always-connected, autonoma e in modalità platooning. I primi prototipi saranno disponibili entro i il 2019, e la produzione è prevista per il 2021.

Nakul Duggal, senior vice president of product management, Qualcomm Technologies, Inc.
Crediamo che le nostre nuove piattaforme Snapdragon per il mercato automotive aiuteranno a portare il concerto di auto connesse direttamente all’interno dell’era 5G, grazie alle velocità multi-Gigabit a bassa latenza, all’estrema accuratezza per la navigazione su strada e all’integrazione di una soluzione completa come C-V2X per assicurare ancora più sicurezza alle auto ma anche all’intera infrastruttura dei trasporti. Attraverso queste nuove soluzioni wireless, siamo sicuri di poter supportare i produttori di auto e di prodotti per la realizzazione della prossima generazione di auto connesse.

In arrivo anche la quarta generazione di Qualcomm Artificial Intelligence, con supporto alle esperienze di IA on-device in ambito vocale, di fotocamera e AR sulla maggior parte dei modelli di smartphone basati su Snapdragon 855.

Dato che la mobilità non può certo fare a meno degli auricolari, Qualcomm ha presentato i SoC audio Bluetooth a potenza ultra-bassa Qualcomm QCC5100 e la serie QCC302x. Attualmente disponibili in oltre 10 prodotti e sempre più diffusi a livello globale, questi SoC fanno sì che sempre più consumatori e appassionati di audio possano godere di esperienze audio wireless stabili, a bassa latenza e di alta qualità.

Anche per il WiFi per automotive ci sono novità: ecco Qualcomm Automotive Wi-Fi 6, o QCA6696.
Andando a completare le piattaforme Snapdragon Automotive 4G e 5G, il QCA6696 rappresenta la più avanzata soluzione Wi-Fi di Qualcomm Technologies, sviluppata per offrire connettività Wi-Fi veloce, sicura ed efficiente al fine di indirizzare le esigenze dei consumatori in termini di maggiore robustezza e latenza ridotta quando si opera in ambienti densi e congestionati. QCA6696 dispone di access point dual Wi-Fi 6 MIMO, oltre a supporto Bluetooth 5.1 e audio Qualcomm aptX Adaptive.

Svelato anche il SoC QCA6390 Connectivity, l’offerta integrata più avanzata dell’azienda ad oggi capace di garantire prestazioni Wi-Fi e Bluetooth per dispositivi mobili e informatici di livello superiore. QCA6390 è il primo SoC integrato a 14nm annunciato al mondo che supporta l’intera gamma di funzionalità Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1.

Qualcomm si dedica anche alla robotica: è la volta di Qualcomm Robotics RB3, la prima offerta completa e integrata dell'azienda progettata specificamente per la robotica. Supportata dal system-on-chip (SoC) Qualcomm® SDA/SDM845, la piattaforma integra funzionalità chiave tra cui calcolo eterogeneo ad alte prestazioni, connettività 4G/LTE incluso il supporto CBRS per reti LTE private, Qualcomm AI Engine per machine learning da device e computer, oltre a un sensore di elaborazione ad alta definizione per la percezione, l’odometria per la localizzazione, la mappatura e la navigazione, sicurezza di tipo vault e connettività Wi-Fi. Previsto entro fine annno il supporto al 5G.

Infine, ecco la prima piattaforma mobile del settore con 5G integrato. Gli OEM potranno sfruttare gli investimenti fatti sui modem Snapdragon X50 e X55 per abilitare la commercializzazione accelerata sulla nuova piattaforma 5G integrata.

Cristiano Amon, president, Qualcomm Incorporated
Il nostro impegno in Ricerca & Sviluppo e le nostre piattaforme mobile leader di settore abilitano i produttori di telefoni a innovare e scalare globalmente prodotti rivoluzionari. L’integrazione dell’innovativo modem 5G multimode e delle tecnologie di processo delle applicazioni all’interno di un singolo SoC rappresenta un fondamentale passo avanti nel processo di rendere il 5G disponibile in maniera più ampia tra Paesi e tier, seguendo l’ondata di dispositivi 5G flagship presentati da oltre 20 OEM e 20 operatori mobili, che si sono impegnati a lanciare quest’anno reti e dispositivi mobili 5G basati sui nostri modem 5G.