Börje Ekholm, per il CEO Ericsson il 5G porterà progresso

Börje Ekholm, per il CEO Ericsson il 5G porterà progresso

Börje Ekholm, Presidente e CEO di Ericsson, ha ricordato a giornalisti ed analisti al MWC 2019 l’importanza del 5G come infrastruttura nazionale critica.

Non è quindi un caso, che l’azienda svedese abbia annunciato di aver sottoscritto 10 accordi 5G con operatori, e che impegnata a realizzare reti 5G in USA, Europa, Asia e Australia.
Il portafoglio 5G di Ericsson è completo e flessibile. Cosa molto importante, l’azienda ha sia risorse che supply chain in grado di soddisfare le richieste del mercato, che è facile prevedere aumenteranno velocemente, coerentemente con la diffusione del 5G a livello mondiale.

Börje Ekholm
Nel 2019 implementeremo davvero il 5G in tutto il mondo. I consumatori e le imprese aspettano l’arrivo del 5G. Secondo una ricerca dell’Ericsson ConsumerLab, un terzo degli utilizzatori di smartphone a livello globale sostituirà immediatamente o al massimo entro sei mesi il proprio operatore di telefonia con uno che ha attivato il 5G. Oggi, gli Stati Uniti e l’Asia stanno guidando l’implementazione del 5G.

Secondo Ekholm, i primi beneficiari 5G su scala commerciale saranno i consumatori di banda larga mobile che sperimenteranno un aumento di capacità significativo ed altamente efficiente in termini di costo, che faciliterà nuove applicazioni di realtà aumentata e realtà virtuale in aree quali il gaming e le trasmissioni sportive.
Ha inoltre sottolineato come il 5G porterà il settore oltre i prodotti di consumo verso l'Internet industriale, citando come esempi le continue collaborazioni sia nella robotica mobile sia nei veicoli autonomi all-electric.
Ekholm ha evidenziato come l'hardware dell’Ericsson Radio System sia 5G-ready già dal 2015 e possa essere utilizzato anche per il 5G New Radio tramite l’installazione di software da remoto.
Ciò significa che Ericsson ha già consegnato più di 3 milioni di soluzioni radio predisposte per il 5G ai propri clienti in tutto il mondo.

Börje Ekholm
Il nostro Ericsson Spectrum Sharing è il modo più economico e praticabile per introdurre il 5G nelle bande esistenti, raggiungendo una copertura nazionale immediata. Possiamo mixare in modo dinamico il traffico 4G e 5G sullo stesso spettro. Alcuni credevano che questo tipo di condivisione dello spettro fosse impossibile. Sbagliato! I nostri ingegneri sono davvero di prim’ordine. Con la condivisione dello spettro, i nostri clienti godono di un reale vantaggio in ambito 5G.

Infine, Ekholm ha annunciato che Ericsson intende acquisire le divisioni antenne e filtri per le reti mobili di Kathrein. Questo amplierà le capacità e le competenze dell’azienda nel settore avanzato delle antenne attive e passive. Ericsson assumerà circa 4.000 professionisti altamente qualificati in R&S, produzione e vendite in oltre 20 sedi, tra cui Germania, Romania, Messico e Cina.