F5 Forum a Milano: multi-cloud, applicazioni e security

F5 Forum a Milano: tra multi-cloud, App e security

Per il terzo anno, Milano ha ospitato una tappa del roadshow F5 Forum di F5 Networks. Temi salienti: security, App in forte crescita e valore dei dati.

La tappa milanese ha sicuramente impressionato i partecipanti, ad iniziare dalla location scelta: Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Valori di Milano. D’altronde, per una azienda dalla comprovata autorevolezza come F5 Networks, ci si poteva attendere una scelta del genere, assolutamente congrua.

È stato Maurizio Desiderio, Country Manager Italy & Malta di F5 Networks a indicare con fermezza il tema saliente: il mondo in esplosione delle applicazioni, vero valore delle enterprise odierne. Come facilmente intuibile, anche le applicazioni hanno tuttavia bisogno di solide basi, fatte di programmazione, grande attenzione al tema della sicurezza e alla gestione degli accessi. In questo, si innesta l’ormai inarrestabile corsa verso il multi-cloud.

F5 Forum a Milano: multi-cloud, applicazioni e security

Giancarlo Vercellino, Research & Consulting Manager IDC
Oggi il 75% delle aziende include il cloud nelle proprie strategie e sempre più realtà si spostano verso il multi-cloud alla ricerca di agilità e modernizzazione, scegliendo sempre più soluzioni software-defined e iperconvergenti che li aiutino a creare ambienti cloud-ready. La necessità di far evolvere gli ambienti IT per sostenere la trasformazione digitale è sempre più evidente e non solo rende più complessa la loro gestione, ma alza le aspettative in termini di disponibilità, sicurezza e prestazioni dei servizi offerti. Queste sono le nuove sfide che nei prossimi anni saranno al centro dell’economia delle App.

Molto è cambiato anche nella percezione dello stesso cloud, continua Vercellino. Se fino a 5-6 anni fa si pensava al cloud come un mero ottimizzatore di risorse, uno strumento per conseguire risparmi, oggi invece diventa vero e proprio acceleratore di business. Il cloud, e ancor di più il multi-cloud, permettono scalabilità e l’accesso a risorse di networking ed elaborazione altrimenti virtualmente inaccessibili.

F5 Forum a Milano: multi-cloud, applicazioni e security

Lo stesso concetto di multi-cloud, inizialmente visto con poca consapevolezza e con un certo sospetto, oggi prende sempre più piede: i reparti IT cominciano a capirne i pregi, e a voler sfruttare le varie killer application tipiche dei più noti cloud provider.
Anche per questo, IDC vede in crescita esponenziale gli investimenti e il numero di App da qui al 2022, a fronte di un mercato hardware con aumenti che faticano ad arrivare ai punti percentuali.

Maurizio Desiderio ha orgogliosamente rivendicato il ruolo di F5 Networks, come leader mondiale dei servizi application multi-cloud, sempre al fianco dei propri clienti.
A riprova della coerenza con quanto affermato in tema di applicazioni, l’azienda americana sta per lanciare una nuova piattaforma di servizi applicativi cloud-native, progettata specificamente per le applicazioni che stanno più a cuore a DevOps e AppDev. I servizi applicativi devono essere ottimizzati per un’integrazione costante e per garantire flussi di lavoro di deployment continuativi. La nuova piattaforma di F5 consentirà di implementare servizi di gestione del traffico in modo semplice e conveniente, con la velocità e l'automazione richieste per i moderni ambienti cloud.

F5 Forum a Milano: multi-cloud, applicazioni e security

Maurizio Desiderio
Solo la gestione efficace del capitale applicativo consentirà di liberare il potenziale dell’innovazione, creando opportunità incredibili per il business. In futuro, gli asset legati alle risorse fisiche, l’infrastruttura e la dimensione del team di lavoro, conteranno sempre meno. Il vero fattore di differenziatore risiederà sempre più nelle applicazioni, capaci di guidare flussi di entrata in rapida crescita, creando un significativo valore per gli azionisti. Anche dal punto di vista del valore per la comunità e della sostenibilità, i servizi applicativi giocheranno un ruolo rilevante. E, aspetto ancora più importante, sanno proprio le applicazioni ad attirare i migliori talenti, perché rappresentano e facilitano le forme più interessanti e gratificanti di lavoro.