Il cloud come abilitatore della trasformazione digitale

Il cloud come abilitatore della trasformazione digitale

Negli anni, il cloud è passato da disruptive trend a vero e proprio abilitatore della trasformazione digitale della PMI e del mondo enterprise.
Le piattaforme che hanno “trovato casa” nel cloud sono ormai migliaia, con declinazioni su misura dei clienti. Ai benefici tipici del cloud, quali scalabilità, efficienza, modularità e performance, si sono aggiunte nel tempo caratteristiche sempre più granulari, che consentono oggi alle imprese di costruirsi il proprio datacenter virtuale completo di ogni dettaglio; il tutto senza dover affrontare forti investimenti fin dal primo giorno.

Al di là della moda del momento e delle statistiche, ci sono storie e scenari reali in cui le imprese ottengono rendimenti significativi dai loro investimenti nel cloud. Non solo le piccole e medie imprese sono più dinamiche e più aperte alle nuove tecnologie, ma anche le grandi multinazionali stanno ottenendo importanti vantaggi dall’adozione del cloud, ad esempio nella gestione di ambienti complessi che diventano più flessibili. In particolare, mentre le aziende sviluppano, migliorano e integrano nuove applicazioni, le piattaforme cloud offrono nuove facilità e funzionalità avanzate per lo sviluppo, il test e la distribuzione di app aziendali che permettono all’organizzazione di ottenere velocemente un vantaggio competitivo.

Con un'infrastruttura aperta basata sul cloud, le aziende possono aumentare la produttività e ridurre i costi di sviluppo delle applicazioni. Ad esempio, possono accelerare il time-to-market per progetti, campagne, ecc. sfruttando diverse tecnologie (molte con una comunità open source che alimenta nuove innovazioni), o possono disegnare modelli di progettazione e opzioni multi-cloud per l'implementazione.
Avere accesso alle integrazioni e alle innovazioni aperte con le API è una delle risorse più importanti durante lo sviluppo delle applicazioni. Le organizzazioni sono in grado di accedere a risorse digitali semplici, sicure e scalabili tramite API su una piattaforma cloud. In breve, le aziende possono gestire la logica di business senza uno sviluppo iniziale.

L'utilizzo di un modello basato su cloud con dati e analytics permette alle aziende di ottenere informazioni utili da enormi volumi di dati, tra cui quelli non strutturati, streaming, IoT e Big Data. Il mondo del cloud analytics richiede l'accesso ai dati in tempo reale, non avendo il lusso delle finestre batch che preparano report statici. Oggi avere un approccio “always-on” è ciò che contraddistingue un’azienda vincente da una che rimane indietro.
Nel cloud, le nuove tecnologie possono essere sfruttate per migliorare i processi e le funzionalità di business con intelligenza, efficienza e maggiore coinvolgimento degli utenti. L'Intelligenza Artificiale e il Machine Learning non esistono in un universo a sé stante, ma hanno successo come funzionalità incorporate in app esistenti e nuove che generano innovazione e automazione. Le aziende vincenti adotteranno queste innovazioni con una strategia di rilascio flessibile, mantenendo al contempo stabili le business operation.

Sommario