HP EMEA Innovation Summit, focus sull'innovazione

HP EMEA Innovation Summit, focus sulla innovazione

Si è appena concluso il terzo HP EMEA Innovation Summit, tenutosi nel proprio centro di ricerca e sviluppo spagnolo, uno dei più grandi al mondo.

L'evento ha riunito clienti, media, analisti e innovatori per celebrare le idee, la creatività, i valori e le tecnologie che daranno forma al futuro del nostro mondo.

Nick Lazaridis, Presidente EMEA di HP Inc.
Per oltre 80 anni HP ha avuto il privilegio di guidare il cambiamento in un settore che continua a stupire e trasformare il mondo come lo conosciamo. Dall'innovazione in un garage all'ispirazione per la creazione del futuro, HP continua a reinventarsi, in modo che gli altri possano reinventare ciò che è più importante per loro.

Shane Wall, Chief Technology Officer di HP
Stiamo ora assistendo alle prime fasi di una rivoluzione tecnologica, socioeconomica e demografica che porterà probabilmente a una nuova era per l'umanità. In questo business - e nel mondo in generale - il cambiamento accelererà, innovazione e reinvenzione sono le uniche costanti. Ma il cambiamento crea opportunità, per muoversi più velocemente, per pensare più a fondo e per creare il futuro attraverso una tecnologia che abbia uno scopo.

Gli ospiti hanno avuto l’opportunità unica di ascoltare direttamente dagli innovatori come stiano reinventando il loro business e trasformando i settori in cui operano:

- HP messo la sua tecnologia al servizio della creatività e ha aiutato a trasformare in realtà l’immaginazione di clienti come Aqua D’or e Dreamworks. HP ha supportato Aqua D’or nella creazione di un packaging unico nel suo genere per 3,2 milioni di bottiglie d'acqua, mentre DreamWorks utilizza le tecnologie HP per portare sullo schermo i suoi film per tutta la famiglia.
- Glaze e ZiggZagg hanno guidato i partecipanti in un percorso alla scoperta della stampa 3D. La missione di Glaze Prosthetics è quella di creare protesi personalizzate che riflettano lo stile, la visione e la personalità di chi la indossa, mentre ZiggZagg è un ufficio di servizi di produzione digitale, che possiede 10 stampanti 3D HP ed è uno dei principali attori nel mercato europeo dell’Additive Manufacturing.
- Con decenni di esperienza nell'uso della visualizzazione 3D, del marketing B2B e di una profonda conoscenza della tecnologia del settore, Nagelld ha raccontato storie di realtà virtuale che trasformano l'acquacoltura attraverso la prototipazione digitale ed esperienze informatiche estremamente coinvolgenti.
- Kingfisher, una società internazionale di miglioramento domestico, ha portato alla ribalta l’importanza della sostenibilità nel proprio business e nei confronti dei propri clienti.

HP ha anche ha annunciato miglioramenti al suo portafoglio di prodotti, tra cui:
- HP Sure Sense per PC business, soluzione che sfrutta l'intelligenza artificiale (AI) per deep learning per consentire la protezione da malware in tempo reale. Il lancio rafforza ulteriormente la leadership di HP come fornitore di PC tra i più sicuri e gestibili al mondo.
- Un nuovo visore per la realtà virtuale (VR), che ha fatto il suo debutto europeo durante l’evento. HP Reverb Virtual Reality Headset offre esperienze coinvolgenti e innovative per il lavoro e la vita quotidiana. Per sviluppare il prodotto HP ha lavorato a stretto contatto con i clienti nell’ambito della progettazione, l'architettura, l'ingegneria, la formazione, l'assistenza sanitaria e l'intrattenimento per comprendere meglio le loro esigenze.
- HP ha inoltre mostrato i suoi DaaS Proactive Security Services, un'estensione della sua offerta device-as-a-service, progettata per andare oltre le soluzioni antivirus e fornire un ulteriore livello di difesa

Se l'EMEA Innovation Summit ha visto molti momenti di discussione sul futuro, l'azienda ha guardato anche al passato e installato una replica permanente a grandezza naturale del garage di Bill Hewlett e Dave Packard nel campus di HP di Sant Cugat.
Il Garage originale di Palo Alto è stato il "luogo di nascita della Silicon Valley". Fin dall'inizio, Bill Hewlett e Dave Packard volevano creare un diverso tipo di azienda. Erano innovatori molto avanti rispetto ai loro tempi, con valori e una mentalità proiettata al futuro, pionieri di nuove tecnologie e metodi di gestione che sono ancora oggi insegnati nelle Business School di tutto il mondo. Credevano che le aziende dovessero contribuire al benessere della società, della comunità, dei clienti e dei loro dipendenti, e abbracciarono la sostenibilità e la diversità con decenni di anticipo rispetto ai tempi. Questo ethos fa parte del DNA di HP e continua a guidare e ispirarci l’azienda, oggi e verso il futuro.