La versione aggiornata e potenziata di MPS Monitor 2.0

La versione aggiornata e potenziata di MPS Monitor 2.0

È disponibile per i dealer del printing la nuova versione di MPS Monitor 2.0, soluzione SaaS per la gestione remota delle stampanti e dei Managed Print Services. Ai rivenditori che la scelgono per erogare servizi di stampa gestita ai loro clienti, MPS Monitor 2.0 offre maggiore facilità d’uso e affidabilità della raccolta dati, nuove funzionalità per la gestione dei processi operativi, sicurezza dei dati e conformità normativa, migliore integrazione con i sistemi gestionali e nuove funzionalità di business intelligence.

MPS Monitor 2.0 è disponibile in Cloud, in modalità Software-as-a-Service (SaaS), per tutti i rivenditori, di qualsiasi marca di stampanti ed in qualsiasi nazione, che hanno l’obiettivo di governare in modo semplice e altamente efficiente i propri servizi di stampa gestita, migliorando i livelli di servizio ai clienti e riducendo drasticamente i costi.

Sviluppata in Italia, MPS Monitor è fra le principali soluzioni a livello globale in questo segmento, con oltre 500.000 dispositivi di stampa e 17 miliardi di pagine monitorate ogni anno su oltre 70.000 utenti finali. La nuova versione potenzia tutte le funzionalità della precedente piattaforma e ne aggiunge di nuove, grazie a una più recente tecnologia web. Irrobustisce dunque punti di forza già riconosciuti dal mercato, che la rendono già oggi MPS Monitor leader in Europa.

Nicola De Blasi, Ceo di MPS Monitor
MPS Monitor è, da circa 10 anni, la soluzione ideale per supportare i Dealer del settore Printing nella gestione quotidiana dei propri processi di business e nella risoluzione del maggior numero di problemi legati alla gestione di un parco stampanti, in modo veloce e automatico. Il successo che la soluzione continua ad avere a livello globale ci conforta sulla nostra capacità di assolvere a questa missione, ma eravamo consapevoli di poter ulteriormente migliorare: da qui l’impegno negli ultimi due anni per sviluppare una nuova versione della soluzione che garantisse ancora più automatizzazione dei processi, sicurezza e stabilità nella raccolta dei dati. MPS Monitor 2.0 oggi è in grado di offrire tutto questo ai Dealer in tutto il mondo.

Sei i pilastri sui quali si basa lo sviluppo di MPS Monitor 2.0:

-facilità d’uso – il sistema è accessibile attraverso un nuovo portale web progettato secondo tecniche di User eXperience Design, che garantisce usabilità e velocità di navigazione, eliminando le operazioni ripetitive ovunque possibile;

-stabilità ed affidabilità del monitoraggio – la raccolta dei dati dai dispositivi è ottimizzata e resa ancora più affidabile grazie a un nuovo agente multipiattaforma e alla tecnologia di Clustering di Agenti, che garantisce la continuità delle letture su tutti i clienti;

-gestione dei processi aziendali del dealer - è presente una completa e sofisticata gestione dei consumabili e dei contratti, con un processo semplificato di associazione dei Part Number ai dispositivi e con un nuovo motore di consuntivazione dei contratti che copre l’intero processo, a partire dall’inserimento di un nuovo cliente fino all’emissione delle fatture in PDF, XML, CSV, o nel formato di interscambio SDI per la fatturazione elettronica;

-sicurezza e conformità normative – MPS Monitor 2.0 opera all’ interno di un Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni che garantisce il rispetto dei requisiti di riservatezza, integrità e disponibilità delle informazioni richiesti dalla norma ISO/IEC 27001:2014, lo standard internazionale sulla Sicurezza delle Informazioni. Il trattamento dei dati personali all’ interno del sistema avviene nel pieno rispetto del GDPR, e la versione 2.0 è stata interamente progettata e realizzata secondo i principi di “Privacy by Design”;

-integrazione nei sistemi ERP e CRM - il set di API di MPS Monitor, già utilizzato dagli sviluppatori esterni, è ancora più completo e permette di accedere a qualsiasi dato o funzione del sistema, rendendo molto facile la completa integrazione dei dati rilevati dai dispositivi di stampa nei sistemi gestionali, ERP o CRM del Dealer, tramite un Software Development Kit (SDK) che rende estremamente rapido e guidato il lavoro degli sviluppatori;

-fruizione dei dati e Business Intelligence - sono ora disponibili avanzati strumenti di Business Intelligence che permettono di aggregare, filtrare e interpretare i dati raccolti dalle stampanti nel modo più versatile possibile, per comprendere e prevedere i principali indicatori di andamento dell’attività del dealer. 

Tagged under: stampante cloud dealer SaaS CRM ERP