QNAP TDS-16489U R2, storage enterprise con supporto QES

Rispetto ai NAS professionali standard per le PMI, QNAP TDS-16489U R2 si distingue per una peculiarità propria di grande interesse. Stiamo parlando di un sistema dual OS, che consente alle aziende di distribuire velocemente il sistema operativo più adatto alle specifiche esigenze. Gli utenti potranno dunque usufruire del QES basato su ZFS, per ottenere un'archiviazione di livello enterprise, affidabile ed efficiente, per attività critiche per la mission aziendale. Diversamente sarà possibile installare il noto e diffuso QTS, per applicazioni di macchine virtuali o di vario tipo e per l'archiviazione con tiering automatico.

QNAP TDS-16489U R2, storage enterprise con supporto QES
Che si tratti di file server, virtualization server, VDI, data center su media scala, streaming video, archiviazione di sorveglianza o di un backup/ripristino file, TDS-16489U R2 dual OS rappresenta una valida soluzione.

QES si basa su FreeBSD e offre caratteristiche che potremmo definire complementari, rispetto a QTS. Il sistema utilizza ZFS, o Zettabyte File System, in origine ideato da Sun per il proprio ambiente Solaris, e disponibile in FreeBSD dalla release 7.0.
Si tratta di un ambiente a 128 bit che ha subito il porting ed è stato integrato sulla piattaforma QNAP. ZFS utilizza il metodo transazionale ad oggetti copy-on-write: i puntatori ai blocchi contengono un checksum a 256 bit e ogni blocco è controllato a ogni lettura. Secondo questa architettura, dato che i blocchi originari non vengono mai sovrascritti, è possibile realizzare uno snapshot in modo estremamente veloce. Non solo, rispetto ad altri sistemi, è possibile gestire un maggior numero di snapshot (oltre 65mila in questo caso, rispetto ai 1024 possibili in QTS).
In questo modo il sistema offre l’integrità del dato end-to-end, a fianco di un supporto per la Data Compression in tempo reale.

All’atto pratico ZFS permette a QES di rilevare e correggere i danneggiamenti silenziosi a dati e cartelle condivise, oltre alla gestione SnapSync, per accelerare i backup da remoto. SnapSync supporta anche VMware Site Recovery Manager (SRM) per fornire una soluzione di ripristino di emergenza e di backup remoto di livello enterprise per le applicazioni virtuali. In più, la compressione e la deduplicazione dati in linea consentono di ottimizzare l'utilizzo dell'archivio e le prestazioni VDI.
QES supporta anche i servizi di condivisione file Manila e OpenStack Cinder per fornire servizi cloud enterprise out-of-the-box.

QNAP TDS-16489U R2, storage enterprise con supporto QES

Parallelamente, TDS-16489U R2 con QTS propone le caratteristiche di un NAS “multiuso” altamente flessibile.
Può infatti essere abilitato come archivio di virtualizzazione (VMware, Citrix, Microsoft Hyper-V e Windows Server 2016) e può ospitare macchine virtuali e container operando su server di applicazioni diversificati. Gli utenti potranno completare efficientemente i piani di backup con Hybrid Backup Sync, snapshot di volume/LUN e backup di macchine virtuali. Le applicazioni esigenti in termini di IOPS beneficiano della cache SSD, insieme all'over-provisioning extra per SSD definito da software di QTS per ottimizzare le velocità di scrittura ed ampliare la durata dell'SSD.

La tecnologica Qtier di QNAP potenzia TDS-16489U R2 come archivio a livelli con il perfetto bilanciamento di prestazioni ottimali ed efficienza di archiviazione. L'App Center integrato è caratterizzato da app con installazione on-demand in grado di fornire la massima funzionalità NAS (incluso QVR Pro per la videosorveglianza, Q'center per la gestione centrale di più QNAP NAS e molto altro).

Sommario