Le novità di Citrix a Synergy 2019

Le novità di Citrix a Synergy 2019

Si è da poco concluso l’evento Citrix Synergy 2019. Annunciati una serie di aggiornamenti che permettono a chi lavora di ottimizzare al meglio le performance.

PJ Hough, Chief Product Officer di Citrix
Visto il modo in cui sono oggi configurati i luoghi di lavoro è molto facile finire con il non riuscire a concentrarsi su ciò che dobbiamo fare. Le nostre soluzioni sono invece realizzate con un unico obiettivo: eliminare le distrazioni affinché le persone possano focalizzarsi su ciò che è importante per la loro attività. Oggi chi lavora ha a disposizione almeno 11 app diverse, e la maggior parte delle loro funzionalità non viene sfruttata, rendendo così più difficile portare a termine le proprie mansioni. Almeno 10 ore a settimana vengono infatti utilizzate per cercare le informazioni necessarie. Il livello attuale di complessità peggiora l’esperienza dell’utente e tutto questo deve cambiare.
Grazie a Citrix Workspace, le aziende possono offrire un accesso single-sign-on a tutte le app che i dipendenti vogliono utilizzare, in un’esperienza unificata che include integrazioni out-of-the-box con più di 150 aplicazioni enterprise tra cui Salesforce, Workday, SAP Ariba e SAP Concur, ServiceNow, Microsoft Outlook e G Suite.

Grazie a oltre 100 microapp progettate per i servizi software più utilizzati, Citrix Workspace può evidenziare automaticamente i trask più importanti che permettono a chi lavora di completare i propri compiti in meno step e con maggiore efficienza.
Con Citrix Workspace, le aziende possono permettere ai propri dipendenti di utilizzare i canali e i dispositivi che preferiscono, passando dall’uno all’altro senza interrompere il proprio lavoro. Grazie anche a nuove integrazioni con alcune dei tool di collaboration più usati tra cui Microsoft Teams e Slack, il contenuto può essere distribuito ai dipendenti in un unico flusso, eliminando il bisogno di cambiare contesto.
Attraverso un’offerta pianificata di Desktop as a Service, Citrix, insieme al suo ecosistema di partner, renderà più facile che mai all’IT fornire un ambiente di lavoro unificato e sicuro nel cloud da cui i dipendenti possono accedere ai loro desktop e a tutte le risorse aziendali di cui possono avere bisogno. L’azienda permetterà inizialmente la distribuzione di desktop gestiti su Slack.

Via via che il numero di applicazioni SaaS, web e mobile, insieme a quello dei dispositivi cresce, le aziende sono sempre più esposte a vulnerabilità e a possibili attacchi e a furti di dati. Per aiutarle a difendersi da tutto ciò, Citrix ha implementato nuove funzionalità che proteggono app e contenuti distribuiti all’interno del suo workspace digitale contro una serie di minacce da malware tra cui keylogging e registrazione dello schermo e delle sessioni.

Più della metà di tutto il traffico Web è guidato da BOT che possono avere un impatto negativo sull’esperienza dell’utente e rallentare le transazioni. Attraverso nuove funzionalità che intercettano il comportamento dei BOT distribuite insieme a Citrix ADC, le aziende potranno:
- Mitigare attacchi da password spraying, credential stuffing e clonazione di siti web
- Grazie agli aggiornamenti di 
Citrix Analytics Machine Learning engine, risolvere problemi di performance monitorando eventuali latenze del network identificando gli utenti che non stanno avendo una buona esperienza e agendo per migliorarla.