Retelit svela nuove soluzioni digitali per il finance

Retelit svela nuove soluzioni digitali per il finance

Grazie alla sua offerta Retelit è il partner ideale per poter gestire le soluzioni ICT che accompagnano gli operatori finanziari verso la trasformazione digitale.

Con una spesa di circa 6,2 miliardi di euro all’anno per Innovazione ICT, il mercato Finance, che negli ultimi anni è radicalmente cambiato con l’introduzione di importanti innovazioni tecnologiche e normative, è tra i più interessati a completare il percorso di trasformazione digitale, soprattutto per quanto riguarda il rafforzamento e l'evoluzione dei servizi legati alla sicurezza dei pagamenti, alla dematerializzazione, allo sviluppo di nuove applicazioni e alle forme più evolute di assistenza e interazione con i clienti.

Per rispondere a queste esigenze, Retelit ha messo a punto un pacchetto di servizi su misura, smart, sicuri e flessibili che consentono alle aziende Finance di ripensare le proprie architetture informative - tipicamente formate da soluzioni molto diverse e stratificate nel tempo - garantendo una gestione più efficiente, agile e sicura.
La sicurezza dei dati e delle informazioni aziendali e dei clienti è sempre più centrale, soprattutto nella prospettiva dell’open banking delineata dall’ultima direttiva europea in tema di pagamenti digitali; per questo l’offerta Retelit per il mercato Finance integra tutta la vasta gamma di servizi di cybersecurity offerti in modalità cloud dall’azienda, per garantire la salvaguardia dei dati sensibili dei clienti e delle strutture finanziarie, consentire il monitoraggio costante dei sistemi e un intervento tempestivo in caso di attacchi malevoli o data breach.

Per molti anni le banche non sono riuscite ad adottare sistemi cloud per motivi di sicurezza e affidabilità, ma questa impostazione è ormai superata dal livello di maturità tecnologica delle soluzioni presenti sul mercato, come la piattaforma Multicloud messa a punto da Retelit in grado di gestire la connessione tra ambienti private, pubblici e legacy in maniera efficiente e scalabile.

Federico Protto, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Retelit
L’era digitale ha radicalmente cambiato le banche e il loro modello operativo, a partire dalle modalità di interazione con il cliente. Sotto il profilo dei sistemi informativi però molto può essere ancora fatto e Retelit, combinando la componente infrastrutturale a quella applicativa, è il partner ideale per rispondere alle esigenze tecnologiche di banche, assicurazioni e operatori finanziari con un’offerta innovativa in grado di supportare i processi di digital transformation, apportando benefici in termini di costo, qualità e scalabilità.

In termini di connettività, l’offerta di Retelit si completa con i servizi SD-WAN, per collegare e gestire in maniera agile tutte le sedi aziendali, favorendo al contempo una trasformazione in chiave digital delle filiali, capace di impattare positivamente sulla customer experience dei clienti e i sistemi di Application Performance Monitoring (APM) per tenere sotto controllo l’intera rete e le applicazioni finanziarie in base a KPI specifici a livello di back-end e di front-end, prevenendo fault e perdite di dati rilevanti. Retelit, inoltre, con la certificazione di Borsa Italiana consente la connessione della rete di una banca verso i servizi dello stock exchange.

Completano il pacchetto le soluzioni per la dematerializzazione di documenti e processi che ancora oggi sono legati all’utilizzo della carta e una piattaforma R&D per sviluppare la propria blockchain dove testare e sviluppare le proprie applicazioni e piattaforme in modo conforme ai nuovi protocolli.
Oltre alle soluzioni specifiche per il mercato finance, Retelit ha messo a punto offerte dedicate anche ad altri tre mercati verticali: sanità, fashion ed editoria/media. Tutte le soluzioni saranno presentate in occasione dell’evento Retelit Hub in programma a Milano il prossimo 4 Giugno.