Appian presenta al mercato gli sviluppi della sua tecnologia

Appian presenta al mercato gli sviluppi della sua tecnologia

All’Appian World 2019 l’azienda ha presentato diverse novità, come la piattaforma Appian 19.2, il lancio di Appian AI basato su Google Cloud Platform, due partnership. Il più importante evento annuale di Appian (dal 13 al 15 maggio a San Diego, California, ha radunato i principali manager dell’azienda e dei propri partner e clienti, per affrontare le principali tematiche legate alle evoluzioni dell’industria del low-code a livello globale, condividere le migliori esperienze e le best practice nell’ambito dello sviluppo software.

Le novità lanciate all’Appian World 2019
L’ultimissima versione della piattaforma low-code Appian 19.2 aumenta la velocità e l’impatto sul business dello sviluppo low-code. In linea con la visione “Connected Systems” di Appian, la nuova versione:

- semplifica l’integrazione con sistemi e servizi esistenti in azienda, grazie a nuove integrazioni senza codice disponibili per una serie di sistemi e servizi leader di mercato, tra cui Salesforce, Microsoft PowerB, Amazon S3 e altri;

- incrementa la semplicità d’uso, con un design delle applicazioni ulteriormente semplificato, con l'espansione del framework di Appian, brevettato SAIL (Self-Assembling Interface Layer), per consentire la creazione automatica e intelligente di interfacce basate solo su un modello di dati, progettazione di query visive verso le fonti dati aziendali con controlli intuivi per la loro visualizzazione;

- offre implementazioni senza problemi, con una maggiore automazione per i DevOps e ulteriori certificazioni in ambito sicurezza, che si aggiugono all’elenco degli accreditamenti in essere.

Appian annuncia anche la disponibilità di Appian AI, nuova funzionalità, veloce e gratuita, che permette ai clienti Appian di beneficiare delle migliori funzionalità dell’intelligenza artificiale per qualsiasi applicazione costruita sulla piattaforma Appian. I servizi inziali di AI saranno basati sulla Google Cloud Platform.
Durante l’evento di San Diego Appian ha annunciato la disponibilità della nuova soluzione Appian Robotic Workforce Manager per Blue Prism. Ideata su misura per gli utenti del software di robotic process automation (RPA) di Blue Prism, permette di gestire in maniera avanzata il lavoro dei bot e ottimizza la coordinazione tra la componente robotica e quella umana. Inoltre, la nuova soluzione migliora la visibilità dei processi robotizzati e fornisce alla componente umana un maggior controllo su quando e come richiedere, dare priorità e coordinare il lavoro con la workforce digitale, oltre a un miglioramento di conformità e scalabilità delle implementazioni in ambito RPA.

Presentata anche l’integrazione no-code tra la piattaforma Appian e Automation Anywhere, piattaforma leader nel campo della robotic process automation (RPA). L’integrazione, che permetterà ai clienti Appian di creare rapidamente applicazioni che sfruttano i software bot di Automation Anywhere con conseguente miglioramento dell'efficienza e delle prestazioni dei processi aziendali, sarà fin da subito disponibile su Appian AppMarket.