GFT, l'obiettivo è continuare il processo di diversificazione

GFT, l'obiettivo è continuare il processo di diversificazione

I risultati del primo trimestre di GFT Technologies SE (GFT) testimoniano ricavi in aumento, ampliamento della base clienti e diversificazione del business. I ricavi del Gruppo ammontano a 106 milioni di euro, quindi leggermente inferiori dell’1 percento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno.

Marika Lulay, CEO di GFT Technologies SE
L’anno finanziario 2019 è cominciato in linea con le aspettative. Il nostro focus sulla diversificazione si sta dimostrando un successo e, senza i due clienti principali, l’andamento positivo non è stato interrotto. Un altro punto chiave è l’intensificazione delle nostre partnership in ambito cloud con Amazon Web Services e Google. Le abbiamo recentemente rafforzate con un alto livello nel profilo di collaborazione per indirizzare potenziali clienti.

Andamento dei ricavi
Nel primo trimestre 2019, il Gruppo GFT ha generato ricavi per 105,72 milioni di euro. Raffrontato allo stesso periodo dell’anno precedente (Q1/2018: 106,99 milioni di euro), corrisponde a una differenza di -1%. Senza i due clienti principali, i ricavi sono cresciuti del 19 percento (e questo dimostra il significativo, ininterrotto trend di crescita. Come previsto, i ricavi con i due clienti principali sono diminuiti, e contribuiscono ora al 33 percento sul totale dei ricavi. La diversificazione di settore in corso è sottolineata dalla crescente quota di ricavi generata con clienti nel settore assicurativo, che ammonta all’11%.

Andamento degli utili
L’EBITDA rettificato è aumentato dell’11% anno su anno, attestandosi a 11,16 milioni di euro (Q1/2018: 10,05 milioni di euro) ed è stato determinato dagli effetti positivi una tantum dell’IFRS 16 pari a 3,63 milioni di euro. L’effetto opposto è derivato dall’incremento dei costi commerciali e dall’espansione dell’expertise tecnologica, così come dalla sottoutilizzazione delle risorse e dai costi di ristrutturazione. In questo contesto, l’EBIT è diminuito del 44%, a 3,87 milioni di euro, l’EBT del 49% a 3,18 milioni di euro (Q1/2018: 6,24 milioni di euro) e l’utile netto consolidato del 42 percento a 2,71 milioni di euro. Gli effetti dell’IFRS 16 sull’EBIT ammontano a 0,3 milioni di euro e sono trascurabili per l’EBT e l’utile netto. Gli oneri di ristrutturazione di 1,4 milioni di euro sono derivati dall’adeguamento delle risorse susseguente al calo del business con i due clienti principali, soprattutto nelle sedi in Spagna e in UK.

Organico
Al 31 Marzo 2019, GFT aveva 4.910 dipendenti e quindi un 4% in più rispetto all’anno precedente (31 Marzo 2018: 4.735). Nella divisione Americas & UK, l’acquisizione dell’IT specialist canadese V-NEO e l’andamento positivo del business in Messico e Brasile ha portato a un incremento del 31% delle risorse, con 1.529 dipendenti full-time (Q1/2018: 1.169). Nella divisione Continental Europe, il numero di dipendenti full-time è diminuito del 5%, attestandosi a 3.266 (Q1/2018: 3.447), e la diminuzione dell’organico è stata maggiore in Spagna e Polonia. Nel primo trimestre 115 dipendenti sono stati impegnati in funzioni corporate (Q1/2018: 119). I dati sono basati sui dipendenti full-time.

Dati integrativi principali
Il flusso di cassa derivante dalle attività operative è leggermente aumentato anno su anno attestandosi a 11,69 milioni di euro (Q1/2018: 9,96 milioni di euro). Questo incremento è attribuibile principalmente agli effetti dell’IFRS 16. Al 31 Marzo 2019, il contante e i mezzi equivalenti sono diminuiti anno su anno, attestandosi a 59,91 milioni di euro (31 Marzo 2018: 78,15 milioni di euro), risultato principalmente dovuto ai pagamenti per le acquisizioni di società. Rispetto al 31 Dicembre 2018, il contante e i mezzi equivalenti sono diminuiti solo lievemente attestandosi a 59,91 milioni di euro (31 Dicembre 2018: 61,57 milioni di euro). Alla fine del periodo di riferimento, l’equity ratio si è posizionato al 31 percento (31 Dicembre 2018: 34 percento). La leggera diminuzione è dovuta principalmente agli effetti dell’IFRS 16.

Previsioni 2019
Il Gruppo GFT conferma le sue linee guida per l’anno finanziario 2019. L’andamento generale del settore relativo alla digitalizzazione dei processi di business e l’aumento dell’utilizzo delle tecnologie esponenziali, come data analytics e cloud computing, rimane invariato. Ciò è in parte offuscato dall'incertezza degli investimenti dei due principali clienti e da una potenziale recessione economica.
Il Gruppo GFT prevede anche nell’anno finanziario 2019 continuità di crescita anche senza i due clienti principali, quale risultato della crescita con gli altri clienti di oltre il 20%. Per contro, il Gruppo GFT anticipa una diminuzione dei ricavi con i due clienti principali di circa il 30%.