IBM, Hybrid Cloud, AI e Blockchain per le aziende italiane

IBM, Hybrid Cloud, AI e Blockchain per le aziende italiane

IBM al fianco delle aziende italiane con Hybrid Cloud, AI e Blockchain. TIM, Wind Tre, Enel X, Fincantieri, Gruppo 24 Ore e Mondadori Store si affidano ad IBM.

Enrico Cereda, presidente e amministratore delegato di IBM Italia
Molte aziende stanno oggi affrontando la seconda fase della digital reinvention. Dopo anni caratterizzati dalla semplice sperimentazione, oggi imprese e tecnologie sono mature per dare nuovo slancio ai modelli di business attraverso l’adozione su larga scala di intelligenza artificiale e hybrid cloud.

In maggio, TIM e IBM hanno confermano la loro partnership annunciando la firma di un accordo per il rinnovo di un “software agreement”. L’accordo prevede, come punto centrale, la modernizzazione delle piattaforme software IBM oggi presenti in TIM secondo i principi e le linee guida della trasformazione digitale del player di telefonia.

A partire dall’ottobre 2018, Wind Tre ha adottato IBM Watson in affiancamento ai propri operatori di customer care. L’obiettivo della prima fase del progetto era quello di ottenere una ‘customer experience’ più efficiente, sia nel mondo digitale che in quello fisico, con la creazione di un assistente virtuale che rappresentasse un punto di accesso unico, facile da usare e con un alto livello di affidabilità nei confronti delle richieste telefoniche

Enel X collabora con IBM dal mese di marzo per promuovere servizi innovativi dedicati ai propri clienti del mercato domestico, attraverso una strategia multicanale integrata e soluzioni digitali all'avanguardia.
Partendo a settembre 2018, Mondadori Store ha invece creato MyStore, un assistente virtuale basato sulla piattaforma GETinTOUCH di Mauden. Si tratta di una struttura software che sfrutta l'infrastruttura IBM Cloud e un database IBM Cloudant utilizzando IBM Watson Assistant.

Il Gruppo Fincantieri ha siglato in maggio un accordo con IBM per migrare il suo contratto di servizi di gestione SAP alla nuova versione S/4 di Hana che potenzia le tecnologie esponenziali - dall'IoT all'Intelligenza artificiale – e supporta l'integrazione dello stabilimento di VARD Romania nei processi di gestione del gruppo su IBM Cloud. Questo progetto strategico coinvolgerà l'intero Gruppo e tutte le sue aree funzionali, dalla finanza agli acquisti, dalla logistica alla produzione.

Infine, Cassa Depositi e Prestiti ha appena firmato con IBM un memorandum d'intesa con l’obiettivo di realizzare uno studio sull'impatto e le potenziali applicazioni della blockchain nel mondo finanziario. Lo studio verrà realizzato con il coinvolgimento di SIA, azienda italiana leader nei servizi e nelle infrastrutture di pagamento digitali, e prevede anche la collaborazione con altri soggetti interessati.