Campus Party: dal 24 luglio Milano capitale dell’innovazione

Campus Party: dal 24 luglio Milano capitale dell’innovazione

La terza edizione di Campus Party Italia, dal 24 al 27 luglio in Fiera Milano Rho, avrà come ospite d’onore Sir Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web. L’edizione di quest’anno è dedicata alle grandi scoperte dell’umanità, con particolare riferimento ai 30 anni dalla creazione del World Wide Web: per celebrare questo storico anniversario, Campus Party porterà come keynote speaker Sir Tim Berners-Lee, l’informatico britannico inventore del WWW, che il 25 luglio alle ore 18:00 dal palco principale dell’evento si confronterà con i giovani partecipanti sul futuro della rete.

Sir Tim Berners-Lee ascolterà anche le presentazioni dei quattro finalisti della “call for ideas” globale lanciata nei giorni scorsi da Campus Party e chiamata “WORLD WIDE WE”: una ricerca sviluppata insieme a Kantar che coinvolgerà tutto il network dei campuseros, 650.000 in 14 Paesi.
Grazie questi eventi per quattro giorni a fine luglio Milano si trasformerà nella capitale mondiale dell’innovazione, contribuendo così a colmare il gap tecnologico nazionale per aumentare la competitività del sistema Paese.

Sull’Indice di digitalizzazione dell'economia e della società (DESI) 2019 dell’Unione Europa l’Italia si colloca in quart'ultima posizione in generale e al terzultimo posto nell’ambito della formazione digitale della forza lavoro. In particolare, Campus Party sarà infatti un grande momento di incontro tra talenti e imprese. Inoltre, la qualità del programma proposto ha consentito di confermare anche quest’anno la partnership con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e di avere più di 16 Università partner.

Carlo Cozza, Presidente di Campus Party Global
Campus Party intende qualificarsi come punto di riferimento irrinunciabile per l’innovazione in Italia, mettendo insieme personalità di primissimo piano e di livello internazionale, i giovani talenti innovativi e creativi più qualificati e digitalizzati e il tessuto imprenditoriale e istituzionale del Paese. Questa edizione rappresenta un ulteriore passo in avanti per la crescita del progetto e per far emergere idee concrete, che possano trovare una effettiva applicazione in campo imprenditoriale, contribuendo così a rilanciare competitività e sviluppo economico e sociale.

L’evento sarà articolato in tre spazi distinti: l’Arena, l’Experience e il Village.
L’Arena comprende palchi che ospiteranno talk, panel, interviste, l’area Job Factory, 2 aree workshop e 3 BarCamp:

- Main Stage, che ospiterà grandi menti e ospiti del panorama culturale e scientifico nazionale e internazionale oltre a momenti di show e concerti serali;
- Creativity, dedicato ai temi che riguardano l’ambito del graphic design, del VFX, content marketing, storytelling, musica, gaming, fotografia,entertainment, video making;
- Entrepreneurship, su startup, social entrepreneurship, digital HR, corporate entrepreneurship e strategie;
- Science, per spazio, digital health, sustainability, biodiversità, medicina, nanotecnologie, neuroscienze;
- Technology, che abbraccerà coding, 5G, blockchain, A.I., VR/AR, cryptocurrencies, programming, software engineering e new hardware;
- Utopia, dove si parlerà di cyborg, extended reality, digital life, quantum computing, digital activism, privacy & cybersecurity e digital ethic;
- L’area Job Factory, completamente dedicata al lavoro, è realizzata in collaborazione con HRC Digital Generation.

L’Experience: ad accesso libero, dove visitatori e curiosi potranno vivere attrazioni che includeranno robot, droni – inclusa una voliera per un’esperienza di volo in First Person View, Virtual ed Augmented Reality, esport, gaming, simulatori, tornei.

Il Village: il più grande geek camping al mondo, luogo di riposo dei campuseros. Si tratta di un vero e proprio campeggio allestito all’interno della fiera con 4 mila tende fornite dall’organizzazione e realizzate in collaborazione con Nexi, Main Partner dell’evento.