Talend rivela che le aziende non si fidano dei propri dati

Talend rivela che le aziende non si fidano dei propri dati

Una ricerca di Talend rivela che solo il 31% dei data specialist ha fiducia nella capacità delle loro aziende di fornire rapidamente dati attendibili.
Nella survey di Talend condotta da Opinion Matters, 763 professionisti dei dati (dirigenti e operativi) di tutto il mondo sono stati intervistati per comprendere i livelli di fiducia nella capacità delle loro aziende di affrontare due sfide importanti e concomitanti: 1) acquisire, elaborare e democratizzare i dati con rapidità; 2) garantire l'affidabilità e l'integrità delle informazioni nei flussi di dati condivisi dall’azienda.

Secondo l'indagine, c'è un significativo divario di percezione tra i professionisti più senior e il middle management IT (i professionisti dei dati a livello operativo), dove i primi sono sostanzialmente più sicuri nelle capacità delle loro aziende.

Ciaran Dynes, Senior VP dei prodotti di Talend
I diversi livelli di fiducia mostrati dalle persone a livello manageriale ed operativo che gestiscono i dati non sono sorprendenti, ma è un quadro decisamente preoccupante. Quello che vediamo oggi è che le aziende fanno fatica a fornire dati affidabili quando è necessario così come stentano a guadagnare credibilità all'interno, nel mercato e con i clienti. Le aziende devono costruire un ponte tra l'IT e i professionisti dei dati - responsabili della loro consegna in tempi rapidi - e le persone incaricate di costruire e salvaguardare la fiducia, compito che spesso viene gestito a livello dirigenziale. Sebbene la fiducia possa provenire dall'alto, la capacità di fornire dati affidabili in tempi rapidi richiede l'impegno di ogni data specialist all'interno di azienda, così come è necessario che ci sia un allineamento a livello culturale. Questo lavoro di solito si basa sull’attività dei data champions, coloro che hanno le competenze per guidare il cambiamento culturale nella gestione dei dati e dei processi. Siamo entrati nell'era dell'economia dell'informazione, dove i dati sono diventati le risorse più critiche per ogni singola azienda. Le strategie basate sui dati sono indispensabili per il successo in qualsiasi settore. Per supportare obiettivi di business come la crescita dei ricavi, i profitti e la soddisfazione dei clienti, le aziende devono poter contare su dati affidabili in modo da poterli fornire quando è necessario e sui quali poter fare affidamento per ottenere informazioni dettagliate cruciali per il business. La fiducia nei dati deve essere massima perché senza dati affidabili non ci può essere fiducia nelle decisioni aziendali, e a quel punto anche la fiducia degli stakeholder e dei clienti svanirà rapidamente