Provider SMS, Skebby spiega come scegliere quello giusto

Ogni servizio deve essere valutato, non solo in funzione delle prestazioni, ma anche per quanto riguarda il supporto tecnico e l’assistenza fornita e, naturalmente anche in merito ai costi d’esercizio.
API ben documentate ed esempi di codice sono molto preziosi per le aziende e gli sviluppatori; si tratta di elementi che aiutano a risparmiare tempo nello sviluppo della propria applicazione e a minimizzare i costi iniziali di set up. In generale suggeriamo di analizzare sempre la documentazione in dettaglio, verificare che la sintassi sia semplice e che siano disponibili esempi di codice.
In quest’ottica, le API Rest di Skebby si differenziano per l’elevato livello di sicurezza (grazie all’utilizzo del token, in luogo di login e password), per la disponibilità di una documentazione semplice, per i continui aggiornamenti e la portabilità.

La fase di testing è cruciale e influisce sulla possibilità di implementare un servizio efficiente nei tempi richiesti.
È necessario mettere alla prova l’applicazione gateway SMS in modo accurato per capire se è adatta alle proprie esigenze e necessità. È consigliabile testare l’avvenuto invio o ricezione di SMS per ciascuna destinazione, operatore telefonico, numero di telefono prescelto.
In caso di problemi, ma non solo, l’assistenza tecnica offerta da un provider deve essere di prima qualità. Un buon fornitore deve infatti disporre di un team tecnico professionale e adeguatamente formato; un supporto fattivo, capace di rispondere e risolvere qualunque tipo di problema o richiesta in tempi brevi.

Provider SMS, Skebby spiega come scegliere quello giusto

E il costo?
Il “costo del servizio” per l’applicazione SMS determina il “costo per contatto” e di conseguenza la raggiungibilità dei propri clienti target a parità di budget. Di solito, i provider SMS propongono due categorie ben distinte, dai prezzi e dalle caratteristiche differenti.

Il supporto “SMS alta qualità” garantisce una consegna certa e la possibilità di personalizzare il mittente con un proprio numero di cellulare o con una stringa alfanumerica.
In alternative esistono pacchetti “SMS qualità best effort”, dove la consegna non è garantita e il mittente non è personalizzabile e viene sostituito con una stringa numerica casuale. In momenti di inteso traffico la consegna potrebbe tardare anche alcune ore e non è prevista la notifica di avvenuta consegna.

In generale, ciascun provider pubblica un listino proprio per queste due categorie di SMS, tuttavia, in alcuni casi non tutti i costi indiretti risultano chiaramente esplicitati. La mancata pubblicazione di tutti i costi del servizio e delle componenti attive si traduce in un’offerta più economica, almeno a prima vista.

Ancora una volta, sta alle imprese l’ardua operazione di valutare e soppesare ogni servizio disponibile in rete; pena, il pagamento di addizionali e il costante incremento dei costi di servizio.

Sommario