Luca Marinelli racconta l’evoluzione di Exclusive Networks

Luca Marinelli racconta l’evoluzione di Exclusive Networks

Incontriamo Luca Marinelli, CEO e General Manager Italia di Exclusive Networks: da aprile la società ha cambiato logo e strategia di comunicazione.
Nel dettaglio, si è scelto di adottare come unico nome Exclusive Networks per tutti i servizi offerti, con il chiaro intento di rendere più semplice ed efficace la brand awareness.

Non cambiano certamente i focus aziendali, in particolare cyber security e cloud transformation. Viene inoltre riaffermata la mission di Exclusive Networks: portare innovazione sul mercato, con un modello denominato Disruptive Distribution.
La strada che la società percorre passa anche attraverso una stimolante doppia vista sul mercato; questo avviene attraverso i core brand consolidati e i nuovi brand, denominati exploration brand.
Come ha ricordato Marinelli, la ricerca di nuove aziende e tecnologie continua senza sosta, allo scopo di creare importanti opportunità per aziende e per i clienti.
Exclusive Networks si impegna in maniera profonda per colmare lo skill shortage che interessa il settore dell’information technology. Basti ricordare che la capacità formativa è di ben 500 persone al giorno: una vera a propria forza dirompente in questo senso.

Ai nuovi brand, la società affianca tutto quanto serva a realizzare attività tecnica, formativa e di marketing, per entrare sul mercato in modo efficace.
Quest’anno, sono tre i brand aggiunti: Nozomi Networks specializzato in IoT; l’israeliana Cyberbit in ambito cybersecurity (offre una interessante piattaforma di training alla gestione degli attacchi cibernetici) e Greenbone, focalizzata in vulnerability assessment.

Luca Marinelli racconta l’evoluzione di Exclusive Networks

Luca Marinelli, CEO e General Manager Italia e Morena Maestroni, Marketing Director Italia di Exclusive Networks.

Inoltre, continua Marinelli, sono state aggiunte ulteriori interessanti novità:
- Per i clienti più piccoli sono stati introdotti prodotti di classe enterprise, con brand che normalmente si rivolgono a system integrator di più ampia dimensione.
- È stata costituita una divisione che si occupa dei grandi system integrator portando sui tavoli di queste aziende soluzioni eccellenti ma non sempre note, con interessanti riscontri.
- È stato creato il programma Top Partner, che offre benefici tangibili per quelli che sono i clienti più importanti di Exclusive Networks.

La creazione del Power Lab (lanciato a ottobre) ha dotato la società di una infrastruttura fisica e remota ad alto tasso innovativo. Grazie a essa è possibile mostrare a clienti e aziende le soluzioni proposte e la loro interazione. Sono 19 le tecnologie già inserite, e oltre 70 le integrazioni proposte.
Si tratta di una idea innovativa, una valida fusione fra un demo lab e un ambiente di PoC. Per il canale è anche un importante veicolo commerciale.

Marinelli, in chiusura, è tornato sul tema del training. Formazione e servizi professionali non si sovrappongono ai partner, al quale, anzi, la società si affianca. La formazione è estremamente importante anche per quanto attiene al personale interno: la capacità tecnico-commerciale della forza vendite è fondamentale!