Akamai alla Black Hat Security Conference di Las Vegas

Akamai alla Black Hat Security Conference di Las Vegas

Akamai è stata tra i protagonisti dell’appuntamento più atteso dagli esperti di cybersicurezza in tutto il mondo, la Black Hat Security Conference di Las Vegas.

Un appuntamento diviso in due fasi principali con i primi 3 giorni dedicati alla pratica e alla sperimentazione di tecniche d’attacco, mentre gli ultimi due giorni la parola è passata agli esperti, i migliori da tutto il mondo, che hanno presentato ricerche su rischi e trend della sicurezza informatica. In questo contesto, sono stati cinque gli appuntamenti con gli esperti Akamai. Le loro sessioni hanno messo in evidenza la profondità delle competenze tecniche e industriali dei team di ingegneria e di ricerca sulla sicurezza.

Più nello specifico:
- Daniel Abeles, Senior Security Researcher Akamai ha tenuto una sessione dove è stato mostrato un ciclo completo di JSShell per il debug dei browser e la gestione delle campagne XSS.
- Martin McKeay, Security Researcher e Editorial Director degli State of the Internet Security report di Akamai ha illustrato i dati più rilevanti del recente State of the Internet Security report, 18 mesi di dati sugli attacchi relativi ai servizi finanziari che offrono un'analisi approfondita dell'economia criminale.
- Tyson Thomas, Akamai Principal Data Scientist e Sreenath Kurupati, Senior Director of Engineering, ha parlato di una nuova generazione di attacchi bot che tenta di sconfiggere il rilevamento delle impronte digitali aggiungendo mutazioni alle loro impronte digitali.
- Daniel Abeles e Shay Shavit, Senior Security Researchers Akamai si sono cimentati in una sessione dedicata ai nuovi ed emergenti attacchi basati sul web che abusano dell'API Web Service Worker, e su come individuare tali attacchi e metodi per mitigarli e prevenirli.
- Infine, Sam Erb, Senior Software Engineer, Akamai ha tenuto una sessione dedicata ai servizi esistenti per la ricerca di certificati TLS per il controllo dell'hostname DNS. È stato inoltre dimostrato un nuovo servizio per trovare gli hostname DNS nei certificati TLS online.

Un punto di vista privilegiato quello di Akamai e dei suoi esperti, che grazie al contatto quotidiano con minacce e vulnerabilità sono sempre aggiornati e in grado di dare i migliori consigli su come comportarsi e difendersi.