Acronis True Image 2020, crittografia e cloud backup

Acronis True Image 2020 in versione desktop si compone di una interfaccia che include di un menu verticale e una sezione principale a destra. Attraverso pratiche procedure guidate è possibile abilitare le funzioni desiderate. La prima componente consente di eseguire il backup: è possibile selezionare destinazione e origine dei file. È perciò possibile eseguire la copia immagine di tutto il PC, di singole partizioni o di determinate cartelle. Un volta selezionate gli elementi desiderati è possibile inviare la replica di sicurezza direttamente su una cartella di rete (NAS o server), su storage USB locali (hard disk o pennette) o attraverso il Cloud Acronis.
Il sistema permette di cifrare il contenuto tramite password, per maggiore sicurezza, e mette a disposizione una lunga serie di funzionalità per programmare i backup su base periodica (giornaliera, settimanale, mensile), e per impostare la tipologia dei file e il metodo di lavoro.

Acronis True Image 2020, crittografia e cloud backup


In questo modo, l’utente può schematizzare una politica di backup con pochi click del mouse, definendo archiviazioni complete, incrementali o differenziali, selezionando eventuali notifiche, esclusioni dei file e parametri quali la compressione o la suddivisione dei file immagine, per una più facile archiviazione.

Per gli amministratori e i power user, Acronis mette a disposizione ulteriori funzionalità: la convalida degli archivi o la possibilità di eseguire comandi specifici prima/dopo della creazione delle immagini. È possibile generare copie di riserva del backup, configurare specifici supporti mobili per il salvataggio e far spegnere il sistema al termine del lavoro.

Acronis True Image 2020, crittografia e cloud backup

Un volta ultimati i singoli passaggi si può salvare la procedura per un più facile recupero nel tempo e generare differenti profili in base alle necessità. La procedura di creazione delle immagini può essere eseguita in background e non blocca l’interfaccia del software Acronis.

Per l’accesso ai file remoti, nel Cloud Acronis, il programma si occupa di creare autonomamente un link tra le “Risorse del Computer”, dove l’unità di rete “Acronis Archive”, risulta accessibile al pari di qualsiasi altra risorsa della LAN locale.
True Image 2020 permette di clonare drive, di creare media di recovery in caso di danno grave del sistema ed è in grado di generare immagini per il ripristino su hardware differenti tramite Acronis Universal Restore.

Sommario