Barracuda, sale il fatturato delle soluzioni email protection

Barracuda, cresce il fatturato delle soluzioni di email protection

Buone performance nel primo trimestre dell’anno fiscale 2020 per Barracuda, grazie anche alle soluzioni come Sentinel, cresciute del 440% anno su anno, ed Essentials. Infatti Barracuda Networks ha registrato un fatturato generato dalle soluzioni di email protection per l’anno fiscale 2019 di 200 milioni (fatturato ARR) di dollari e l’accelerazione della crescita del business legato a Sentinel, la tecnologia avanzata Barracuda che sfrutta l’integrazione API per proteggere le aziende da minacce quali spear phishing, account takeover, business email compromise e frodi online. L’email protection è un importante vettore di crescita anche nel mercato dei servizi gestiti. Barracuda MSP, la business unit dedicata ai Managed Service Provider, ha visto crescere del 122% il fatturato ricorrente per l’email protection nel primo trimestre dell’anno fiscale 2020. Per Barracuda Essentials gli ordini sono cresciuti del 46% anno su anno.

Dall’altra parte le condizioni di mercato sono un fattore significativo nella crescita della domanda di protezione email, visto che le minacce continuano a proliferare, con un impatto sulle aziende di ogni dimensione. Un report Barracuda rivela che l’82% dei professionisti IT intervistati ha dovuto affrontare attacchi email negli ultimi 12 mesi; il 74% ammette che tali attacchi hanno un impatto diretto sul business sotto forma di minore produttività (48%), downtime (36%), danni alla reputazione del team IT (28%), costi di ripristino (20%).

BJ Jenkins, Ceo di Barracuda
Siamo fieri della continua crescita delle soluzioni per la protezione delle email. La nostra pipeline di prodotto è solida e ci permette di offrire ai clienti una protezione email che va oltre il gateway per garantire la sicurezza di utenti e organizzazioni. Continueremo a espandere il nostro portfolio con soluzioni complete e di semplice utilizzo per proteggere gli utenti da attacchi mirati basati sul social engineering come i business email compromise e l’account takeover.

Qualche numero

- Clienti: Barracuda serve oltre 65.000 clienti in tutto il mondo. Tra i nuovi clienti figurano DL chemicals, Stad Oostende, Raetsheren van Orden B.V., Cancer Research UK Cambridge Institute and Fischer Automobile.
- Mailbox: Barracuda Sentinel monitora e protegge oltre 2 milioni di mailbox Office 365.
- Email protection: business unit MSP.
- Il fatturato annuale ricorrente (AAR) per la business unit MSP dedicata all’email protection è cresciuto del 122% anno su anno nel primo trimestre dell’anno fiscale 2020.
- La componente del portfolio MSP email protection a più rapida crescita è Security Awareness Training, con una crescita sequenziale AAR del 22% nel maggio 2019.
- Nel febbraio 2019 Barracuda ha acquisito Managed Workplace, un tool di monitoraggio remoto per la sicurezza, ampliando ulteriormente l’offerta di soluzioni dedicate agli MSP.
- Nel giugno 2019 è stata rilasciata un’integrazione aggiornata che utilizza Microsoft Graph API per offrire visibilità su utenti, mailbox, livelli di accesso Office 365 e altre informazioni per una gestione più semplice e completa.

Le innovazioni più recenti

- Total Email Protection: offerto con un unico SKU semplice da acquistare, implementare e usare, questo bundle comprende Barracuda Essentials, Barracuda Sentinel e Barracuda PhishLine per la protezione da frodi, business email compromise e account takeover.
- Forensics and Incident Response: disponibile per i clienti Barracuda Total Email Protection, la soluzione automatizza la reazione agli incidenti con diverse opzioni di risposta e aiutando le organizzazioni ad affrontare il problema in modo rapido e proattivo.
- Protezione dal phishing integrata: grazie all’integrazione API con Forensics and Incident Response i clienti di Barracuda Total Email Protection hanno ora una protezione più completa dai due più diffusi vettori di minacce: l’email e il web. I link a domini pericolosi ricevuti via email possono essere riconosciuti e bloccati automaticamente per tutti gli utenti, mentre la protezione dal DNS phishing che sfrutta Barracuda Content Shield garantisce una risposta unificata agli attacchi più avanzati.