equensWorldline presenta la prima soluzione ‘browser based’

equensWorldline presenta la prima soluzione ‘browser based’

Con un’offerta che si rivolge a tutti i device, equensWorldline  ha pensato e realizzato la sua prima soluzione di strong customer authentication ‘browser based’. Questa soluzione è in grado di supportare le banche nell’offerta di una soluzione adatta ad ogni esigenza e profilo e grazie a questa offerta le banche possono quindi rendere disponibile, anche agli utenti che non possiedono un dispositivo mobile, una soluzione di strong customer authentication.

Con riferimento alla strong customer authentication le banche hanno diverse sfide ancora da affrontare:

- L’offerta di una strong customer authentication nei casi in cui il pagamento avvenga a distanza o con accesso da remoto;
- La sostituzione dell’attuale soluzione di authentication basata sulla tecnica OTP SMS (One-Time Password via SMS per l’approvazione di transazioni di pagamento 3D secure ) che non soddisfa i criteri di autenticazione a due fattori;
- Proporre una soluzione che copra l’intera popolazione clienti.

Una soluzione globale ed innovativa per la ‘strong authentication’
La soluzione innovativa e globale di authentication denominata WL Trusted Authentication, è disponibile per tutte le applicazioni mobili (smartphone) e su browser (di cellulari e computer). Questa soluzione è unica sul mercato non solo per la sua copertura globale ma anche per l’innovativa tecnica che rende la versione ‘browser based’ molto semplice da installare.

Wolf Kunisch, Chief Business Division Officer di equensWorldline
In qualità di leader nell’industria dei pagamenti, aiutiamo i nostri clienti a rimanere aggiornati rispetto ai continui cambiamenti ed esigenze di mercato. Le soluzioni mobile sono sempre più richieste dagli utenti che operano in un mondo digitalizzato. Questa nuova soluzione basata sul browser è un inevitabile complemento al canale mobile, sia per chi non possiede uno smartphone (o come soluzione temporanea in caso di guasto del cellulare) In oltre, con la nuova versione, che usa le API WebAuthn definite dal W3C (World Wide Web Consortium), sarà possibile eseguire il riconoscimento biometrico anche attraverso il browser, raggiungendo lo stesso livello di autenticazione presente oggi sugli smartphone.

La soluzione è protetta da un brevetto europeo ed è stata progettata per la prima volta diversi anni fa per soddisfare i crescenti bisogni delle banche nell’area della strong customer authentication. Il prodotto è già utilizzato in diverse banche europee (oltre 120 milioni di transazioni all’anno).
La nuova soluzione browser based è innovativa perché abilita le banche a fornire la strong customer authentication senza bisogno di un hardware esterno (ad esempio il token), uno smartphone o un software installato sul computer. Il browser viene avviato in modo semplice e trasparente e può eseguire la strong authentication con lo stesso meccanismo con cui si accede alla banca online. In questa soluzione ‘browser based’ vengono offerte le stesse misure di sicurezza utilizzate per l’accesso via App.

Come definire la migliore modalità di integrazione in base alla strategia della banca
Sono disponibili diversi metodi di integrazione, al fine di coprire in modo ottimale le varie strategie digitali ed i vincoli temporali delle banche . L’offerta varia da una soluzione mobile che può essere integrata all’interno dell’applicazione web della banca, a una soluzione White label personalizzabile con il look-and-feel della banca, fino ad arrivare ad offrire una app con il marchio Worldline per un veloce rilascio della soluzione.
Inoltre, come già detto, è disponibile una soluzione browser, accessibile in modo semplice da ogni computer, tablet o cellulare fornito di un browser: questa soluzione non richiede installazione ed è adatta a tutti gli utenti, anche business, che non utilizzano uno smartphone.