SolarWinds EDR aiuta gli MSP e previene le minacce

SolarWinds EDR aiuta gli MSP e previene le minacce

SolarWinds, grazie anche alla partnership con SentinelOne, amplia il proprio portfolio soluzioni con Endpoint Detection and Response.
Questa aggiunta all’offerta per la sicurezza IT è stata progettata per aiutare gli MSP a prevenire, rilevare e rispondere alle più recenti minacce agli endpoint dei clienti sfruttando la soluzione brevettata di intelligenza artificiale Behavioral AI.

L'adozione della piattaforma SentinelOne offre ai partner SolarWinds la possibilità di visualizzare i dati relativi alle minacce e agli incidenti così da consentire ai clienti di essere informati istantaneamente sulle minacce.

Tutto questo vale sulla maggior parte dei dispositivi, virtuali o fisici, endpoint, server o cloud. Se un attacco ha successo e si verifica una violazione, l’applicazione delle misure correttive e il rollback automatizzato aiutano a garantire che il ripristino sia rapido e i tempi di inattività dei clienti siano minimi.

John Pagliuca, Executive Vice President, SolarWinds MSP
Gli MSP e le piccole imprese loro clienti sono obiettivi primari nel panorama delle minacce in continua evoluzione. Per gli MSP è quindi più importante che mai comprendere la natura degli attacchi che stanno affrontando ed essere proattivi. Siamo lieti di collaborare con SentinelOne mettendo a disposizione dei nostri partner la soluzione Endpoint Detection and Response per aiutarli a proteggere gli endpoint e a difendersi da un'ampia gamma di minacce online.

Tomer Weingarten, CEO e co-fondatore, SentinelOne
Siamo lieti di lavorare a fianco di SolarWinds per aiutare gli MSP a proteggere endpoint cruciali da cui le persone e le aziende dipendono per la loro attività quotidiana. Una delle tendenze più dannose che abbiamo riscontrato negli ultimi tempi è l'adozione sempre più diffusa di tecniche di attacco fileless, progettate per infettare silenziosamente i sistemi senza lasciare tracce evidenti. I metodi tradizionali come l'antivirus non sono sufficienti a proteggere dagli attacchi avanzati, per cui è fondamentale disporre di una soluzione di protezione per gli endpoint, che utilizza l'Intelligenza Artificiale comportamentale e statica per prevenire e rilevare questo tipo di attacchi. Sfruttando la tecnologia autonoma con un'architettura multi-tenant nativa del cloud che funziona su larga scala gli MSP possono essere più efficienti nel rispondere alle minacce. Inoltre, SentinelOne mette a disposizione degli MSP di SolarWinds la soluzione ActiveEDR per rispondere autonomamente alle minacce in tempo reale.

Con SolarWinds Endpoint Detection and Response gli utenti sono in grado di:
- Evolvere per far fronte alle mutevoli minacce del mercato, tra cui malware, ransomware, attacchi fileless, exploit, Network Lateral Movement, attacchi live/insider, tecniche d’attacco “living off the land”, scraping delle credenziali e macro dei documenti.
- Coprire più punti di attacco tra cui browser, e-mail, codici binari, eseguibili, script, documenti, supporti rimovibili e drive-by download.
- Assicurare la protezione prima, durante e dopo un attacco informatico, anche quando non si è collegati.
- Ottenere visibilità sulle minacce attuali attraverso un'unica schermata, applicazioni e processi in esecuzione.
- Visualizzare la gestione centralizzata della sicurezza attraverso un'ampia reportistica che fornisce la documentazione relativa all'analisi delle minacce passate e consente agli utenti di visualizzare come e quando è iniziata una minaccia.
- Isolare, immunizzare, riparare e ripristinare automaticamente l'endpoint infetto.