Adobe MAX: Photoshop per iPad, Fresco per Windows e molto altro

Adobe MAX: Photoshop per iPad, Fresco per Windows e molto altro

Ad Adobe MAX, l’azienda ha svelato i prodotti Creative Cloud di nuova generazione, Adobe Photoshop per iPad e Adobe Fresco per Microsoft Surface.
Tra le novità, anche Adobe Illustrator su iPad e Photoshop Camera. Adobe introduce anche Aero, un nuovo strumento per la creazione di progetti in Realtà Aumentata. La società ha infine condiviso importanti aggiornamenti che riguardano le sue app più celebri come Lightroom, Premiere Pro, After Effects, InDesign e Adobe XD.
Con questa versione di Creative Cloud, sono state introdotte nuove funzionalità basate sull'intelligenza Artificiale e sul Machine Learning di Adobe Sensei tra le quali Auto Reframe in Premiere Pro, Object Selection in Photoshop, Auto Tone in Photoshop Camera e Live Brushes in Fresco, aiutando i creativi a lavorare in modo più veloce e smart che mai.

La nuova release di Creative Cloud consente a tutti di creare ovunque, in qualsiasi momento e con chiunque.
• Adobe Photoshop su iPad
Inizialmente presentato in anteprima a MAX 2018, Adobe Photoshop su iPad porta il lavoro di compositing e di ritocco su tablet. È dotato di piena interoperabilità PSD, un'interfaccia utente ottimizzata per un ambiente touch-based, accesso ai documenti nel cloud e la potenza necessaria per lavorare su creazioni che mantengono la reale struttura dei livelli, tipica di Photohosp. Sviluppato specificatamente per i tablet, Photoshop su iPad è un punto di partenza più intuitivo e accessibile per i nuovi utenti rispetto a Photoshop, oltre che un ottimo strumento per i creatori professionisti.

• Adobe Fresco su Microsoft Windows
: rilasciato per iPad all'inizio dell'autunno, Adobe Fresco è ora disponibile sui dispositivi Microsoft Surface Pro X e sull'hardware Wacom MobileStudio Pro. Offre un'esperienza di disegno e pittura naturale e versatile su tutti i dispositivi, combinando Raster, vettoriali e i Live Brushes. Alimentati da Adobe Sensei, i Live Brushes Olio e Acquerello si mescolano e interagiscono sullo schermo proprio come nella vita reale. Il prodotto consente inoltre agli artisti di sincronizzare i loro pennelli preferiti di Photoshop per un flusso di lavoro fluido e circolare tra le applicazioni.

• Anteprima di Adobe Illustrator su iPad

Da oltre 30 anni Adobe Illustrator è la prima applicazione per l’illustrazione. Oggi l'azienda ha presentato in anteprima il futuro di Illustrator con una versione rielaborata per iPad, caratterizzata però dalla stessa precisione e versatilità dell'esperienza desktop. Progettata con un'interfaccia più intuitiva, l'aggiornamento per iPad permetterà agli utenti di lavorare con gli stessi documenti su tutti i dispositivi e di accedere senza problemi ad Adobe Stock, Adobe Fonts e a tutte le Creative Cloud Libraries.

• Adobe Photoshop Camera:
mostrata in anteprima oggi, Photoshop Camera è una nuova app mobile che porta la magia di Photoshop direttamente all’interno della fotocamera del proprio smartphone, offrendo la possibilità alle persone di creare e condividere in modo facile e divertente immagini sui propri canali social. Facendo leva sull’AI di Adobe Sensei, Photoshop Camera potenzia e migliora sensibilmente la qualità delle foto. Appena disponibile, l’app includerà un’ampia collezione di Lens ed effetti creati da artisti e influencer tra cui Billie Eilish.

Accelera la creatività con Creative Cloud
• Nuove app Creative Cloud Desktop
Adobe ha ridisegnato anche Creative Cloud per desktop, per offrire un modo più intuitivo per accedere, aggiornare e scoprire le applicazioni Adobe. L'aggiornamento include un potente motore di ricerca integrato, che effettua ricerche su tutte le risorse e i file di Creative Cloud, inclusi i Tutorial. Consente inoltre di avere un accesso più immediato a servizi come Adobe Fonts, Adobe Stock e Behance così come uno strumento per la gestione full-screen delle Creative Cloud Libraries.

• Creative Cloud Libraries progettate per l'efficienza e la collaborazione

Le nuove Creative Cloud Libraries sono lo strumento perfetto per acquisire, organizzare e condividere tutti gli elementi che si vogliono avere a portata di mano. Le librerie sono ora completamente integrate con Adobe XD, permettendo di sfruttare ciò che si crea in altre applicazioni, come Illustrator, direttamente in Adobe XD. Ora è possibile accedervi anche in Microsoft Word e PowerPoint, consentendo ai colleghi non creativi di realizzare documentazione e presentazioni coerenti con le risorse più aggiornate. Infine, Adobe ha sviluppato Libraries precostituite, ovvero collezioni ricche di contenuti per farsi ispirare o per aiutare i nuovi utenti a prendere dimestichezza con questo strumento.

• Live Coediting e Document History in Adobe XD

Rilasciato in versione beta, il Live Coediting consente a più utenti di lavorare contemporaneamente a uno stesso documento, abilitando la collaborazione in tempo reale per i team di lavoro e gli stakeholder. L'integrazione di Document History consente inoltre all'utente di visualizzare l’elenco delle diverse versioni salvate di un documento, navigare e aprirle in una nuova finestra per vedere le modifiche.

• Premiere Pro
: è stato rilasciata Auto Reframe, una nuova funzionalità che fa leva sulla tecnologia di Adobe Sensei per analizzare il girato e applicare Cropping e Panning intelligenti e mantenere l’azione nell’inquadratura. Questa opzione è stata progettata per aiutare i creativi a ridurre il tempo speso per le operazioni più banali e concentrarsi sugli aspetti più strategici e creativi di un progetto.

• After Effects
si è arricchito di aggiornamenti in grado di migliorare in modo significativo le performance con una riproduzione fluida delle anteprime memorizzate nella cache, file EXR multicanale più rapidi e un Riempimento sulla base del Contenuto più veloce che utilizza metà della memoria.

• Nell’ambito di Lightroom
è stata annunciata la disponibilità sia su Mac sia su Windows di una serie di tutorial all’interno dell’app per desktop che offrono nuove modalità per l’editing di fotografie e la possibilità di lasciarsi ispirare da fotografi professionisti. Include inoltre la funzionalità Panorama Fill Edges, che riempie i bordi di un’immagine utilizzando la tecnologia Riempimento sulla base del contenuto.

• In InDesign
è stato introdotto il nuovo supporto per le importazioni SVG per i flussi di lavoro digitale e di stampa, oltre all'opzione per utilizzare i caratteri variabili personalizzabili all'interno dell'app. I designer possono regolare le proprietà dei caratteri come peso, larghezza, inclinazione e dimensioni ottiche. Adobe offre anche la nuova funzionalità Asset Link che consente il collegamento diretto tra le risorse di Adobe Experience Manager (AEM) e InDesign, contribuendo ulteriormente ad accelerare la creazione di contenuti.