Rittal presenta le sue soluzioni a Quadro Elettrico 4.0

Rittal presenta le sue soluzioni a Quadro Elettrico 4.0

Nell’ambito di Quadro Elettrico 4.0, Rittal ha presentato il Rittal Configuration System e gli altri tool di progettazione gratuiti attraverso un format innovativo. Quadro Elettrico 4.0 si configura come una serie di sessioni formative, organizzate da Rittal & Eplan, alla scoperta dei vantaggi della digitalizzazione per i costruttori di macchine.

Nel corso di questi incontri-laboratorio, gli ultimi due del 2019, oltre alla presentazione di RiCS e degli altri tool di progettazione Rittal, gli esperti dell’azienda tedesca hanno approfondito - con gli intervenuti agli incontri del 12 novembre a Coccaglio (Bs) e del 13 novembre a Pioltello (Mi) - la conoscenza dei software di progettazione Eplan e come automatizzare i processi produttivi con l’ausilio di macchine e strumenti.

Gli ospiti del primo incontro hanno potuto conoscere il Rittal Configuration System, i tool di progettazione gratuiti Rittal, approfondire la conoscenza dei software di progettazione Eplan, capire quali elementi considerare nella scelta di prodotti e componenti del tuo progetto e scoprire come automatizzare i processi produttivi. Al secondo incontro nella nuova sede Rittal & Eplan di Pioltello i partecipanti hanno avuto modo di capire come, digitalizzando i processi, si ottengono vantaggi immediati per il proprio business. Durante l’evento è stato anche possibile effettuare il tour dello showroom.

ll quadro elettrico rappresenta il cuore di ogni processo industriale e negli ultimi anni la sua produzione si è digitalizzata e rivoluzionata completamente. La rivoluzione tecnologica in atto nell'industria e nelle infrastrutture prevede infatti un costante aggiornamento in termini di competenze e strumenti che permettano la realizzazione di quadri elettrici all'avanguardia ed estremamente competitivi sul mercato.

Nel corso delle due sessioni d’incontro è stato anche possibile scoprire i benefici che la Value Chain può apportare ai processi produttivi industriali.