Storage e datacenter, intervista a Tony Hollingsbee di Kingston

Storage e datacenter, intervista a Tony Hollingsbee di Kingston

Tony Hollingsbee, SSD Business Manager, Kingston EMEA, ci racconta l’impegno dell’azienda in ambito datacenter e le criticità più sentite del settore.

- La salvaguardia dei dati in ambito data center assume la massima priorità. Quali sono gli aspetti da considerare per garantire la massima protezione del dato?
Garantire la massima protezione dei dati custoditi nei propri data center, è ovviamente una preoccupazione cruciale per qualsiasi azienda. Ci sono diversi aspetti da considerare: il supporto che noi di Kingston possiamo fornire si concentra sulla parte di storage. Attualmente, Kingston ha due serie di SSD Enterprise specificatamente progettate per Data Center, rispettivamente la DC500R per i carichi di lavoro orientati alla lettura e la DC500M per carichi di lavoro misti – ovviamente, la scelta tra l’una o l’altra va presa in base alle rispettive necessità in termini di carichi di lavoro e di resistenza.

Un aspetto fondamentale, in ottica data protection, è sicuramente la protezione contro le interruzioni di alimentazione, finalizzata a garantire la continuità di funzionamento degli ambienti mission-critical tutto il giorno, tutti i giorni. Ad esempio, le linee DC500R e DC500M di Kingston sono coperte da funzionalità PLP (Power Loss Protection), che, anche nell’eventualità di un’interruzione di corrente, riduce il rischio di perdita e/o corruzione dei dati nonché quello di eventuali improvvise interruzioni dell’alimentazione mediante condensatori di potenza e firmware.

Storage e datacenter, intervista a Tony Hollingsbee di Kingston- Come osservatori privilegiati, secondo la Vs. esperienza, quali sono le richieste più frequenti che ricevete da partner e clienti? Quali le criticità più ricorrenti?
La nostra offerta a supporto dei data center si concentra su DRAM e SSD. Le richieste che riceviamo dai clienti, e le problematiche che ci troviamo ad affrontare, sono ovviamente differenti per le due tipologie di soluzioni.
Considerando gli SSD, il segreto e la sfida sta nel trovare la giusta configurazione e applicazione in termini di compatibilità, performance e resistenza. Un aspetto importante è quale configurazione RAID scegliere: in questo caso, consigliamo di valutare se l’obiettivo è avere una migliore performance oppure una maggiore capacità e protezione dei dati.

Notiamo poi una crescente attenzione verso le nuove tecnologie come la NVMe, quindi di conseguenza capire quali piattaforme sono necessarie per il loro utilizzo e/o se possono essere usate con gli hardware esistenti, etc.… A monte, il primo distinguo, non sempre scontato, è tra SSD client e SSD enterprise, dunque quali sono le differenze e perché scegliere una piuttosto che l’altra.

Passando alle DRAM, l’aspetto fondamentale è valutare le proprie esigenze in termini di velocità e capacità di memoria, così da scegliere la soluzione più rispondente, considerando anche le opzioni di upgrade sulla piattaforma disponibile o presto in vendita. Questo può anche includere la scelta del giusto CPU - che può generare dei limiti a quanto sopra.

- Come Kingston, quali soluzioni proponete per aumentare la resilienza dell’hardware su sistemi server in ambito DC?
Per aumentare la resilienza dell’hardware su sistemi server in ambito Data Center, ci sono differenti opzioni disponibili: noi in Kingston offriamo sia SSD che DRAM. A livello di SSD, come menzionato prima, è molto importante disporre della protezione dalla perdita di dati in caso di interruzione dell’alimentazione, offerta dalla Serie DC500 (e successivamente dalle serie DC1000B e DC1000M).

- Resilienza e garanzia, quali azioni intraprende Kingston per assicurare la miglior soddisfazione del cliente?
Lavoriamo a stretto contatto con i nostri partner per assicurare una selezione di prodotti appropriata, in grado di riflettere e adattarsi all’ambiente e ai requisiti di utilizzo. Ovviamente, la nostra gamma di prodotti per Data Center è coperta dalla nostra garanzia di affidabilità leggendaria e da supporto tecnico gratuito. In particolare, la gamma di SSD per Data Center è coperta da una garanzia di 5 anni, soggetta ad un uso e carico di lavoro appropriati.

Gli SSD Kingston Enterprise sono progettati per soddisfare le esigenze delle aziende, con disponibilità 24/7 e massima affidabilità, offrendo elevate prestazioni di storage, che combinano prevedibilità delle prestazioni e affidabilità testata e consolidata. Le aziende richiedono risultati prestazionali in termini di prodotti, soluzioni e accordi sul livello del servizio e gli SSD della famiglia DC500 di Kingston sono specificamente studiati per soddisfare tutti questi requisiti.