Magento hosting auto scalabile, flessibilità per l’eCommerce

Magento hosting auto scalabile, flessibilità totale per l’eCommerce

Una gestione scalabile è sempre preferibile rispetto a un pacchetto “monolitico”; con Jelastic Cloud e Cluster Magento è possibile abilitare un eCommerce altamente flessibile.

In generale, grazie al cloud, numerosi sistemi beneficiano oggi di una scalabilità superiore rispetto al passato. Gli ambienti web-scale, una rarità qualche anno fa, stanno diventando sempre più comuni man mano che le aziende passano da data center statici e on-premise ad architetture multi-cloud dinamiche con carichi di lavoro altamente distribuiti su microservizi. Le aziende di diversi settori, dai servizi finanziari all'assistenza sanitaria, dall’eCommerce alla tecnologia e molti altri, stanno rapidamente potenziando i loro ambienti distribuiti.

Quando si parla di scalabilità, si intendono solitamente due aspetti cruciali: scalabilità dell’infrastruttura o servizio in uso, e scalabilità dei costi. In questo caso è importante determinare un equilibrio tra i due fattori, al fine di raggiungere vantaggiose formule “pay-per-use” e ottimizzare risorse e investimenti.
In questo, una piattaforma come Jelastic Cloud di Aruba viene decisamente in aiuto e consente di abilitare servizi che si poggiano su modelli di scalabilità ed elasticità.
Stiamo parlando di una architettura di cloud hosting di tipo automated Platform as-a-service (aPaaS) che adotta container e si differenzia per la disponibilità di evoluti strumenti per DevOps e sviluppatori.

Nello specifico, Jelastic Cloud di Aruba coniuga le peculiarità del PaaS (Platform as-a-Service) e le prerogative del CaaS (Container as-a-Service).
I vantaggi dell’approccio CaaS sono noti: la struttura è decisamente più facile da gestire e più flessibile rispetto a PaaS e IaaS. Grazie all’infrastruttura già pronta presso il gestore, il cliente può attivare e sviluppare liberamente le componenti software (container di applicazione), avviando procedure di distribuzione o test pratici, in funzione delle proprie necessità del momento.

È il caso dei sistemi di eCommerce basati su Magento. Se parliamo di Magento hosting auto scalabile intendiamo un ambiente capace di assorbire i picchi di traffico in automatico e di scalare senza limiti (o quasi), per poter gestire ambienti di commercio elettronico anche molto complessi.
Tra tutti gli eCommerce, probabilmente Magento è tra quelli più noti e si è guadagnato un proprio spazio in questo affollato settore di mercato.
Questo pacchetto vanta un gran numero di funzionalità e nasce per soddisfare le esigenze di un’utenza esperta, che richiede un controllo granulare, oltre a un tasso di personalizzazione molto elevato.

Magento hosting auto scalabile, flessibilità per l’eCommerce

Un Cluster Magento basato sul CaaS di Jelastic Cloud offre numerose possibilità d’uso, il tutto senza doversi preoccupare della gestione fisica e normativa dell’hardware, dal server al datacenter, dallo storage al comparto networking.
L’architettura si fonda sui concetti di clusterizzazione automatica, bilanciamento del carico e scalabilità, offrendo scalabilità orizzontale e verticale. In particolare, le istanze di bilanciamento sono ridimensionate automaticamente, in verticale in base al carico corrente, e in orizzontale per fornire ridondanza.

I nodi hardware di Jelastic Cluster ospitano contenitori virtuali isolati, componenti già predisposti per l’ambiente scelto, e il Cluster Orchestrator. Magento rientra tra le numerose soluzioni già clusterizzate e pronte da abilitare in pochi minuti.
In particolare, il bilanciamento di carico fatto con Jelastic Cloud risulta particolarmente efficiente; in primis perché può essere operato, assieme a numerose altre funzioni, direttamente tramite GUI intuitiva e una dashboard che semplifica l’orchestrazione di attività automatizzate.
Non solo, la piattaforma, a un costo decisamente vantaggioso, mette a disposizione una gestione certificata degli stack, oltre a un IP pubblico e SSL su IPv4/IPv6.

Interessante notare che, quando si va a ridimensionare il sistema di bilanciamento del carico o l’Application Server layer, tutte le corrispondenti configurazioni risultano automaticamente adattate. Ciò consente di includere i dati necessari su tutti i nodi dell’App server su cui distribuire il carico.
Non solo, l’Application Server layer è ridimensionato automaticamente dal sistema, in base alla quantità di traffico in entrata, al fine di gestire al meglio il carico variabile.

Sommario