Malware Shlayer, allarme da Kaspersky per gli utenti macOS

Malware Shlayer, allarme da Kaspersky per gli utenti macOS

Kaspersky lancia l’allarme. Pensati per colpire utenti macOS questi malware di tipo Trojan come Shlayer, vengono veicolati attraverso migliaia di siti web. Nel corso dell’anno il malware è stato rilevato e bloccato almeno su un dispositivo su dieci tra quelli che utilizzano le soluzioni Kaspersky per Mac. Secondo questi rilevamenti, Shlayer rappresenta la minaccia più diffusa per gli utenti macOS.

macOS è un sistema operativo noto per essere molto più sicuro e protetto rispetto ad altri. Nonostante questo, molti criminali informatici cercano comunque dei modi per trarre profitto dagli utenti che usano Mac. Secondo le statistiche elaborate da Kaspersky, Shlayer - la minaccia per macOS più diffusa nel 2019 - rappresenta un buon esempio di questa tendenza.

Il sistema di distribuzione del malware è intelligente: si diffonde attraverso piattaforme di partner program, attraverso siti web di intrattenimento e persino tramite Wikipedia. Questo dimostra che anche gli utenti che visitano solo siti legittimi hanno bisogno di ulteriore protezione.

Malware Shlayer, allarme da Kaspersky per gli utenti macOS

Considerando tutti gli attacchi rilevati da soluzioni Kaspersky su dispositivi macOS nel periodo che va da gennaio a novembre 2019, Shlayer è stato individuato come responsabile circa in un terzo dei casi analizzati (impatto del 29,28%); quasi tutte le altre 10 principali minacce per il mondo macOS sono adware che Shlayer installa: AdWare.OSX.Bnodlero, AdWare.OSX.Geonei, AdWare.OSX.Pirrit e AdWare.OSX.Cimpli.

Il processo di infezione si compone in genere di due fasi: nella prima l'utente installa Shlayer; nella seconda il malware procede a sua volta con l’installazione di un certo tipo di adware. L'infezione del dispositivo inizia, però, nel momento in cui l’utente procede inconsapevolmente con il download del programma malevolo. Per incentivare il processo di installazione, l'autore della minaccia dietro Shlayer ha creato un sistema di distribuzione del malware che sfrutta una serie di canali che inducono gli utenti a procedere con il suo download.

Shlayer viene offerto come mezzo per monetizzare i siti web in una serie di piattaforme di partner program; il pagamento per ogni installazione di malware effettuata dagli utenti americani è relativamente alto, tanto da spingere oltre 1000 siti partner a distribuire Shlayer. Lo schema funziona in questo modo: un utente cerca l’episodio di una serie TV o una partita di calcio online, alcune landing page pubblicitarie fake segnalano la necessità di procedere con un aggiornamento di Flash Player. Da queste pagine la vittima scarica il malware. Per ogni installazione avvenuta in questo modo, il partner che ha distribuito i link al malware riceve un pagamento pay-per-install.

Altri schemi malevoli portano, invece, ad una falsa pagina web di aggiornamento di Adobe Flash, che a sua volta reindirizza gli utenti, partendo da piattaforme di grande rilevanza e con un audience di svariati milioni di persone, come YouTube - i link al sito web malevolo venivano inclusi nelle descrizioni dei video - o Wikipedia - in questo caso i collegamenti malevoli vengono inseriti nei riferimenti all’interno degli articoli. Gli utenti che cliccano su questi link vengono reindirizzati alle landing page per il download di Shlayer. I ricercatori di Kaspersky hanno individuato una grande quanità di siti internet legittimi che contenevano link a 700 domini con contenuti malevoli.

La maggior parte dei siti web che includono un collegamento ad una pagina fake per il download di un falso aggiornamento di Flash Player riportano contenuti in inglese. È quanto emerge dall’analisi dei paesi principalmente colpiti dalla minaccia: Stati Uniti (31%), Germania (14%), Francia (10%) e Regno Unito (10%).

Per ridurre i rischi d’infezione legati ai Trojan come Shlayer, gli esperti di Kaspersky consigliano di:

  1. procedere con l’installazione di programmi e aggiornamenti solo a partire da fonti affidabili.
  2. cercare maggiori informazioni sul sito di intrattenimento che si pensa di usare: esaminare la sua reputazione online e cercare di trovare dei feedback in merito.
  3. utilizzare una soluzione di cybersicurezza affidabile come Kaspersky Security Cloud che fornisce protezione avanzata per Mac, PC e dispositivi mobili.