Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

Acer Swift 7 incanta per le dimensioni contenute, il peso piuma inferiore al kilogrammo e si candida come eccellente alleato per il business mobile nel 2020.

Lo chassis è in lega di magnesio, che conferisce robustezza e solidità torsionale al notebook, offrendo nel complesso peculiarità costruttive e una leggerezza superiore all’alluminio. Con un peso di 990 grammi e una veste di color bianco (esiste anche la variante nera), lo Swift 7 vanta uno spessore di appena 9,95 mm e una impronta a terra di 317,9x191,5 mm, nonostante il display da 14”.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimentoIl portatile risulta così facile da trasportare, molto maneggevole, con una usabilità e un feeling che si avvicina a quello di un tablet.

La base hardware è stata studiata con attenzione, per fornire adeguate prestazioni, bilanciando l’autonomia, i consumi e la dissipazione del calore.
Acer ha scelto il processore Intel Core i7-8500Y, una variante dual core a 1,5 GHz, che può raggiungere i 4,2 GHz in modalità Intel Turbo Boost 2.0, per assecondare i software più esigenti e applicativi particolarmente stressanti che lavorano principalmente sfruttando il singolo Core.
La CPU, presentata circa un anno fa, è costruita a 14 nm, può gestire sino a quattro thread ed è dotata di 4 MByte di Smart Cache. Questa versione è appositamente concepita per unità small form factor e vanta un TDP di appena 5 W.
A fianco dei nuclei x86, questo Core i7, integra il controller dual channel per memoria LPDDR3 fino a 1.866 MHz. La massima RAM gestita è di 16 GByte; il modello in test dispone di 8 GByte.

La sezione video integrata è pensata per la produttività personale piuttosto che per l’intrattenimento. La GPU Intel UHD 615 dispone di un clock dinamico sino a 1.050 MHz e incorpora 24 Execution Unit, con compatibilità DirectX 12 e OpenGL 4.5.
Tra le peculiarità, la capacità di gestire schermi sino alla risoluzione di 3.840x2.160 pixel e tre display simultaneamente.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

Il display Acer CineCrystal ZeroFrame è certamente un forte elemento di attrazione. Con una diagonale di 14”, la matrice IPS offre una risoluzione Full HD da 1.920x1.080 pixel e una luminosità degna di nota. Lo schermo riproduce immagini vivide e intense, ricche di dettaglio, anche se la finitura lucida non ne consente un uso agevole in ambienti fortemente illuminati o all’aperto.
La funzionalità touch permette di lavorare velocemente usando software specifici o le App di Windows 10. La cerniera dello schermo è solida e offre un buon supporto se si sceglie di lavorare in “modalità touch”.
Il rapporto schermo-chassis è del 92%, la cornice è ridotta al minimo, con uno spessore laterale di appena 2,57 mm. Lo spazio a disposizione lungo il profilo superiore è davvero poco, a tal punto che si è optato per l’integrazione di una webcam a scomparsa direttamente sulla base del notebook: una soluzione di sicuro inusuale ma funzionale.
Nonostante le dimensioni contenute, lo Swift 7 si è dimostrato robusto e in grado di trasferire questa solidità anche quando si maneggia il dispositivo. Merito anche del pannello protettivo Corning Gorilla Glass 6, ideato per minimizzare graffi e abrasioni, ma soprattutto per assorbire colpi derivanti da possibili urti e cadute.
Secondo le specifiche, la release 6 vanta il doppio della resistenza rispetto alla precedente generazione. Stando alle prove effettuate nei laboratori Corning, il vetro protettivo ha resistito a ben 15 cadute da un metro di altezza contro una superficie dura.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

In evidenza il fianco sinistro: il modulo wireless Intel AX200NGW è l'unico componente rimovibile della board. Interessante notare il posizionamento delle antenne: contrariamente alla media dei notebook che adotta la cornice del display per posizionare le due antenne Wi-Fi, in questo caso gli estremi sono saldati a due pad incorporati ai lati dell'area poggiapolsi.

La dotazione di serie del modello in prova, Acer Swift 7 SF714-52T, è di tutto rispetto. La base hardware include un controller Intel Wi-Fi 6 AX 200 160 MHz e tecnologia 2x2 MU-MIMO, ideale per beneficiare fin da subito della nuova tecnologia wireless, per reti più resilienti e stabili. Il controller include l’adattatore PAN Bluetooth 5, mentre è assente, per ragioni di spazio, un controller ethernet.

Le porte di comunicazione integrate sono effettivamente poche: solo un in/out audio e due USB Type-C con supporto Thunderbolt 3, USB 3.1 Gen 2 e Display Port 1.2. Queste connessioni consentono trasferimenti ad alta velocità fino a 40 Gbps, il collegamento di monitor HR e la funzione Power Share per dispositivi esterni.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

Per un collegamento diretto di monitor HDMI e unità USB con connettore Type-A è necessario utilizzare l’adattatore in bundle.
Come sempre, quando si parla di configurazioni ultracompatte, il comparto connettività è quello più sacrificato. Se, da un lato, questo aspetto è inevitabile e può essere accettato in vista di una superiore mobilità generale, dall’altro, l’assenza anche solo di una porta USB standard direttamente integrata sul notebook impone qualche limitazione. Non sempre è disponibile un adattatore e non sempre le porte a disposizione possono bastare per alcune attività, anche solo per connettere un mouse wireless o leggere un supporto di memoria SD.


Acer Swift 7 è un prodotto ben rifinito, piacevole da usare e molto reattivo. Superata la prima impressione ci si rende conto dell’attenzione posta nei dettagli e nella scelta dei materiali, nonché della cura nell’assemblaggio.
Tastiera e touchpad svolgono bene il loro lavoro. La sezione di puntamento è ampia in rapporto al corpo del notebook e offre un elevato grado di scorrevolezza, indispensabile per un uso continuativo e per applicare le varie gesture supportate dal sistema operativo.
Lo schermo touch vanta anch’esso una buona precisione ed è in grado di recepire rapidamente molteplici input in contemporanea. L’uso generale è piacevole.
La tastiera retroilluminata è solida e silenziosa. I tasti a corsa ridotta agevolano l’uso quotidiano e rendono più confortevole la digitazione prolungata. Solo pochi tasti sono stati sacrificati in nome della mobilità estrema: una volta fatta l’abitudine è possibile lavorare senza troppi intoppi.

Lato security, Acer ha previsto l’integrazione del sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali direttamente sul pulsante di accensione.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

Le performance generali sono più che sufficienti per un uso office anche se inferiori alle configurazioni in formato standard clamshell, anche con Core i5. L’abbinamento CPU + GPU è poco adatto alle elaborazioni grafiche, mentre il supporto OpenCL consente di sgravare il processore principale nelle operazioni di rendering di pagine web, primitive 2D e videoconferencing. In questo scenario, l’adozione della GPU consente una accelerazione del 20%.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

L’autonomia media è di 4 ore e mezza, con picchi di poco più di 5 ore.
Anche se non può essere considerato un record in senso assoluto, il valore registrato è comunque degno di nota dato che va rapportato alla capacità dell’accumulatore integrato.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

L'architettura della motherboard è estremamente compatta, la maggior parte dei componenti è integrata. Il sistema beneficia di un raffreddamento fanless. Come è possibile vedere l'accumulatore agli ioni di litio è particolarmente sottile e occupa la maggior parte della base, al di sotto della tastiera.

Stiamo parlando di un modello agli ioni di litio da 3 celle e 2.770 mAh, caratteristiche sicuramente inferiori rispetto alle batterie standard in dotazione ai portatili mainstream.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

Per quanto riguarda la ricarica, lo Swift 7 non si è dimostrato particolarmente rapido. È possibile accumulare il 50% della carica utile in 61 minuti (alcuni notebook ci mettono meno della metà). Per il pieno di energia occorrono quasi due ore (117 minuti).

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimento

Lo storage SK Hynix BC501 da 512 GByte è di tipo SSD NVMe. Durante i nostri test ha mostrato velocità di lettura sino a 1.638 MB/s e in scrittura di 867 MB/s, raggiungendo quanto dichiarato dal produttore.
Il dispositivo vanta buone velocità anche utilizzando pattern più complessi con profondità Q8 e Q32 ed è in grado di accelerare notevolmente tutte le attività del notebook, a fronte di un consumo di circa 3 W / 3,5 W in lettura e scrittura rispettivamente.

Acer Swift 7, l’ultraleggero per i professionisti in movimentoLo storage SSD è inoltre il responsabile primario dei tempi di accensione e della reattività dell’intero sistema. Il notebook si accende in circa 12 secondi, procede allo shutdown in 7 secondi e rinviene da standby in meno di un secondo.

Acer Swift 7 ha una vocazione sola: la mobilità estrema.
Occorre fare qualche rinuncia per accettare questa visione? Sì, ma non troppe.
È necessario spendere più della media? Ovviamente sì, ma il ritorno dell’investimento è praticamente immediato.

Punteggio
83
su 100
PRO
Leggerissimo e compatto; robusto e ben assemblato; touchscreen; tastiera retroilluminata; silenzioso in ogni condizione.
CONTRO
Poche porte integrate di serie; finitura lucida del display; tempi di ricarica superiori alla media.

Caratteristiche generali
Produttore Acer
Modello Swift 7 (SF714-52T - Bianco)
Sito web www.acer.it
Prezzo (IVA inclusa) Euro 1.999,00
Dimensioni 317,9 x 191,5 x 9,95 mm
Peso 990 grammi
Caratteristiche tecniche
Processore Intel Core i7-8500Y / 1,5 GHz (4,2 GHz Turbo) / dual-core / 4 Mbyte Smart Cache
RAM

8 GByte LPDDR3

Storage 256 GByte SK Hynix BC501 (PCIe SSD M.2) (512 GB nel modello di serie)
Unità Ottica n.d.
Sistema operativo Microsoft Windows 10 Professional
Display 14,0" TFT IPS CineCrystal / 1.920x1.080 pixel / multi-touch
GPU Intel UHD 615
Connettività Wi-Fi 6 / Bluetooth 5 / in/out audio / 2x USB Type-C con supporto Thunderbolt 3, USB 3.1 Gen 2 e Display Port 1.2
Webcam Sì / Physical Camera Shutter
Sicurezza Fingerprint sensor
Alimentazione 31,9 Wh / 2.770 mAh / 11,55 V
Accessori adattatore USB-C a 1x HDMI + 1x USB Type-A + 1x USB Type-C

Sommario