Coronavirus, GSMA conferma l’annullamento del MWC Barcellona

Coronavirus, GSMA conferma l’annullamento del MWC Barcellona

Con una nota odierna, GSMA ha confermato l’annullamento del MWC 2020 di Barcellona; le preoccupazioni per la pandemia coronavirus impattano sul mondo ICT.

Si tratta di una notizia di portata internazionale e che avrà importanti ripercussioni sull’economia locale, nazionale e globale.
Sin dalla prima edizione del Mobile World Congress di Barcellona, nel 2006, questo evento ha richiamato i player più importanti del mondo dell’industria e delle istituzioni.
L’intero ecosistema IT ha stretto nel tempo un rapporto sempre più stretto con questa fiera, decretandone il successo anno dopo anno.

Coronavirus, GSMA conferma l’annullamento del MWC Barcellona

Nei giorni scorsi numerose società avevano annunciato il ritiro e la propria assenza dalla kermesse spagnola. Nei giorni sempre più player di rilievo hanno rinunciato: AT&T, British Telecom, Deutsche Telekom, Cisco, Facebook, Vodafone. Nelle ultime ore ulteriori comunicazione erano arrivate da DoComo, Intel, Mediatek, Nokia.

GSMA
Tenendo in debita considerazione l'ambiente sicuro e salubre di Barcellona e del Paese ospitante, il GSMA ha annullato il “MWC Barcelona 2020”. La preoccupazione globale per l'epidemia di coronavirus, le incertezze circa i viaggi internazionali e altre circostanze rendono impossibile l’organizzazione dell’evento.
Le parti chiamate in causa rispettano e comprendono questa decisione. GSMA e la città ospitante continueranno a lavorare all'unisono e si sosterranno vicendevolmente in vista di MWC Barcelona 2021 e delle future edizioni.
La nostra vicinanza in questo momento va alle persone colpite in Cina e in tutto il mondo.