Legrand presenta la nuova e affidabile piattaforma Nexpand

Legrand presenta la nuova e affidabile piattaforma Nexpand

Legrand amplia la famiglia Minkels con la piattaforma Nexpand sviluppata per l’ottimizzazione dell'infrastruttura data center e per renderla più smart e sostenibile.

Un data center oggi deve integrare l'infrastruttura IT nel modo più efficiente possibile. Ha bisogno di spazio per svilupparsi ed evolvere in base a nuove circostanze, tecnologie e requisiti degli utenti. Di conseguenza, sono necessarie modifiche e innovazioni per garantire una migliore disponibilità, efficienza, sicurezza e durata. La piattaforma Nexpand è nata per offrire spazio a tutti gli sviluppi futuri.

Le caratteristiche principali di Nexpand

  1. Smart: la progettazione, con il supporto dei clienti, è stata studiata per garantire flessibilità e modularità all'installazione, semplicità nel fissaggio di accessori e componenti, elevati livelli di scalabilità.
  2. Modulare e efficiente: sul suo telaio in alluminio sono presenti delle guide regolabili in maniera semplice in tutte e tre le dimensioni. L’armadio può essere così personalizzato senza dipendere da una foratura specifica.
  3. Manutenzione facilitata: la piattaforma consente di montare e rimuovere dall’interno tutti gli accessori e i componenti di ogni singolo armadio. Anche se i moduli sono già montati e accoppiati è facile sostituire, rimuovere o aggiungere i componenti interni e apportare eventuali modifiche.
    Integrazione - Nel nuovo armadio, è facile aggiungere serrature, PDU e sensori intelligenti per monitorare da remoto il data center e verificare lo stato delle apparecchiature e i fattori ambientali.
  4. Solido: il telaio in alluminio, leggero e robusto, supporta agevolmente il peso delle apparecchiature informatiche.
  5. Progettazione esclusiva della porta: l'integrazione nella porta del meccanismo di chiusura e del relativo cablaggio (nel caso di sistema di blocco intelligente) protegge il dispositivo evitando danneggiamenti accidentali. Smontaggio e inversione della porta sono rapidi e semplici.
  6. Telaio leggero e resistente: in alluminio, offre la massima flessibilità: le guide di montaggio e le scanalature a forma di T sono posizionate direttamente sui montanti 19” e sul telaio della struttura.
  7. Sicurezza delle apparecchiature dei dati: i tempi di inattività sono il rischio principale per qualsiasi data center. Nexpand garantisce elevati livelli di sicurezza grazie ai sistemi intelligenti di accesso e all’affidabilità della distribuzione elettrica.
  8. Sicurezza di accesso: Nexpand è predisposto per l’impiego di serrature intelligenti che possono essere azionate da remoto e consentono la gestione e il monitoraggio degli accessi del personale autorizzato.
  9. Affidabile distribuzione elettrica: un'interruzione di corrente, anche molto breve, può avere gravi conseguenze: Nexpand gestisce il rischio con PDU standard e PDU intelligenti Legrand.
  10. Sostenibilità: l'hardware dei server rilascia molto calore: più efficiente è il processo di raffreddamento, più affidabile è l'hardware. L’architettura dei rack di Nexpand è stata progettata per migliorare l'efficienza energetica e per ridurre l’impatto ambientale.
  11. Evitare le perdite di aria fredda: Nexpand è nativamente predisposto per l’installazione di kit di airflow management ovvero di sistemi di tamponamento verticale atti a separare aria fredda dall’aria calda.

Legrand presenta la nuova e affidabile piattaforma Nexpand

Efficienza energetica ottimizzata
Nexpand è stato progettato secondo i più moderni principi del design industriale (Design for Manufacturability e del Design for Assembly) e soprattutto secondo l’Environmentally Oriented Development, che tiene conto del ciclo di vita del prodotto e del suo impatto sull’ambiente, dalla sua realizzazione e al suo funzionamento, e che ha portato al rilascio di uno specifico “Profilo ambientale di prodotto” (PEP).

-Progettazione e produzione: il progetto si è concentrato su un uso più efficiente dell'energia nei data center, che, garantendo che le apparecchiature informatiche vengano raffreddate correttamente, potesse ridurre i consumi e i costi di gestione.