Per la rete 5G Intel presenta un ampio portafoglio prodotti

Per la rete 5G Intel presenta un ampio portafoglio prodotti

Tra le proposte Intel anche il Intel Atom P5900, un System-on-a-Chip (SoC) a 10 nm per stazioni base wireless per l’implementazione strategica delle reti 5G. Mentre la promessa del 5G si sta trasformando progressivamente in realtà, i clienti chiedono i livelli superiori di prestazioni e flessibilità di cui hanno bisogno per fornire rapidamente servizi con minore latenza, laddove sono maggiormente necessari. In questo senso, oggi Intel ha annunciato una serie di novità, tra cui:

-Lancio della piattaforma Intel Atom P5900, il primo SoC a 10 nm basato su architettura Intel per stazioni base wireless:
Con il lancio di Intel Atom P5900, Intel estende l'architettura Intel dal core all’edge ai punti di accesso fino alla più lontana periferia. Intel prevede di essere il principale fornitore di silicio per stazioni base entro il 2021, un anno prima del previsto. Trattandosi di un SoC a 10 nm altamente integrato, Intel Atom P5900 è stato progettato per soddisfare le esigenze critiche delle reti 5G, tra cui l’elevata larghezza di banda e la bassa latenza indispensabili per soddisfare i requisiti delle stazioni base 5G sia oggi che in futuro.

-Nuovi processori scalabili Intel Xeon di seconda generazione:
I processori scalabili Intel Xeon, che costituiscono le fondamenta dell’infrastruttura della piattaforma dati grazie alle oltre 30 milioni di unità vendute, hanno guidato la trasformazione della rete. Quest’anno il 50% di implementazioni della core network si stanno trasformando in reti virtualizzate, con un’aspettativa di crescita di oltre l’80% entro il 2024, alimentata dal 5G. I nuovi processori scalabili Intel Xeon di seconda generazione lanciati oggi offrono una media del 36% di prestazioni in più e una media del 42% di prestazioni per dollaro in più rispetto alla generazione precedente di processori Intel Xeon Gold e un maggiore valore per i clienti per tutte le loro esigenze di cloud, rete e edge.

-Introduzione di Diamond Mesa, il primo ASIC strutturato Intel di nuova generazione per l'accelerazione della rete 5G:
“Diamond Mesa” (nome in codice) è stato progettato per integrare l'impareggiabile portafoglio di processori e FPGA Intel, che offrono le prestazioni elevate e la bassa latenza necessarie per le reti 5G. Gli ASIC strutturati come Diamond Mesa forniscono un percorso di ottimizzazione a rischio minimo per i carichi di lavoro che non richiedono la piena programmabilità degli FPGA, mirando a raddoppiare l'efficienza prestazionale rispetto alla generazione precedente e posizionando Intel come l’unico fornitore in grado di offrire una piattaforma in silicio completa per l'infrastruttura di rete. Diamond Mesa è destinato ai clienti con accesso anticipato.

-Lancio della scheda di rete Ethernet Intel serie 700 con Hardware-Enhanced Precision Time rotocol, la prima scheda di rete Ethernet ottimizzata per le reti 5G:
La serie Ethernet 700 (nome in codice “Edgewater Channel”) è la prima scheda di rete Intel ottimizzata per il 5G, offrendo sincronizzazione del servizio cross-network basata su GPS con Hardware-Enhanced Precision Time Protocol (PTP).

Nuovi investimenti software
Intel amplia i suoi strumenti software leader del settore per l’edge computing per accelerare il tempo dall’ideazione alla commercializzazione dell’innovazione dei suoi clienti e partner, grazie a nuove funzionalità integrate nel toolkit Open Network Edge Services Software (OpenNESS). OpenNESS supporta ora implementazioni standalone 5GNR e Enhanced Platform Awareness (EPA), che offrono ai clienti la flessibilità per implementare facilmente microservizi edge cloud-nativi a loro scelta. Intel offre kit OpenNESS personalizzati per accelerare implementazioni 5G su misura. OpenNESS integra le esigenze di sviluppo di soluzioni edge computing di Intel OpenVINO e Open Visual Cloud.